26
luglio

RAI3, TELECAMERE CANCELLATO. ANNA LA ROSA CONTRO ANDREA VIANELLO: NON MI HA AVVISATA, L’HO SAPUTO NEI CORRIDOI

Anna La Rosa

TeleCamere spente senza preavviso. Anna La Rosa è amareggiata e delusa: il suo programma d’approfondimento politico non è stato confermato nei palinsesti della prossima stagione di Rai3, dopo quasi vent’anni di trasmissioni. La decisione, presa dal direttore di rete Andrea Vianello, ha colto alla sprovvista la conduttrice e dirigente di Viale Mazzini, che già si preparava ad inaugurare una nuova edizione di dissertazioni politiche in terza serata. “Sono amareggiata per il modo in cui è avvenuto e dispiaciuta per le persone che hanno lavorato con me” ha dichiarato la giornalista, contattata dal FattoQuotidiano.it.

TeleCamere cancellato: Anna La Rosa vs Andrea Vianello

“E’ una decisione legittima, ma mi è dispiaciuto che Vianello, che conosco da anni e reputavo anche un amico, non abbia ritenuto di avvisarmi e di dirmelo qualche mese fa. Invece sono venuta a saperlo nei corrido i il giorno prima che i palinsesti andassero in CdA per essere approvati

ha spiegato Anna La Rosa, sottolineando la propria delusione per il comportamento del direttore di rete.”Non abbiamo mai avuto scontri” ha inoltre precisato la giornalista, che a seguito della propria esclusione dai palinsesti 2014-2015 è andata a confrontarsi animatamente con lo stesso Vianello.

Sono andata a parlarci e non sono stata neanche tenera, visti i rapporti molto confidenziali e che ritenevo amichevoli fino a quel momento. Gli ho chiesto in modo molto energico di trovare una collocazione per le persone che da vent’anni lavorano con me…” ha raccontato al Fatto.

Anna La Rosa: Telecamere programma low cost

L’ormai ex conduttrice di TeleCamere ha inoltre escluso che la cancellazione del programma sia avvenuta per questioni economiche. “Credo che fosse il programma più low cost. Costava sui 5.300 euro a puntata“. Forse un problema di ascolti? “L’orario ormai era talmente ballerino che andavamo in onda all’1.20 di notte, ma nonostante questo ero in media con molti programmi della rete. Facevo intorno al 3%” si è difesa la giornalista.

Sprovvista di programma, Anna La Rosa ha infine auspicato una ricollocazione sempre su Rai3, “perché mi sento di appartenere a questa rete dove sto da tanti anni“. La conduttrice di TeleCamere non è l’unica ad essere stata cancellata dai palinsesti della prossima stagione. La stessa sorte è capitata a Licia Colò, estromessa dal suo Kilimangiaro (e sostituita da Camilla Raznovich). Assente dalla programmazione anche Carlo Lucarelli.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Vianello
Rai1, nuove nomine: Andrea Vianello e Claudio Fasulo vicedirettori


Andrea Fabiano
Rai1, palinsesti 2017/2018: le possibili novità


Selvaggia Lucarelli piange
Ballando con le Stelle 2017, seconda puntata: le lacrime di Selvaggia, il ballo di Milly (video). Per una Stella che Brilla, c’è una (La) Rosa appassita


Stefano Oradei_Anna La Rosa
Ballando con le Stelle 2017: Anna La Rosa

8 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

26 luglio 2014 alle 13:45

Era ora.



2. nicola83 ha scritto:

26 luglio 2014 alle 14:12

La signora La Rosa, esperta nel lecchinaggio a politici di qualunque fazione (ma specialmente di quelli in carica al momento), è una specie di Bruno Vespa al femminile. Nessuno sentirà la mancanza della sua patetica trasmissione, visto anche che nessuno la guardava.



3. pig ha scritto:

26 luglio 2014 alle 14:30

Operazione Vianello riuscita. A Rai 3 solo in due erano quelle più orientate a destra ed erano Licia Colò e Anna La rosa. In un colpo solo son state fatte fuori entrambe.
Coincidenza?Io non credo (cit.) ah ah ah



4. MisterGrr ha scritto:

26 luglio 2014 alle 15:28

Ma che senso aveva telecamere? Non si capiva neanche di cosa parlasse.



5. andrea ha scritto:

26 luglio 2014 alle 16:40

Speriamo solo che non la mettano a Ballarò perché la sua precedente esperienza in prime time fu un disastro!



6. Davide Maggio ha scritto:

26 luglio 2014 alle 16:42

io le farei fare Balla…ndo!



7. andrea ha scritto:

26 luglio 2014 alle 16:54

@Davide: la vedrei benissimo! Ahahahahah



8. Vince! ha scritto:

26 luglio 2014 alle 17:21

Cade finalmente una delle ultime “rendite di posizione” in Rai. La signora occupava uno spazio da anni, più per le sue capacità nelle pubbliche relazioni, che per particolari meriti personali.
Credo che il prossimo sarà Marzullo…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.