22
luglio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (14-20/07/2014). PROMOSSI LEA MICHELE E WORLD WARS, BOCCIATI FERRARA E TRAVAGLIO

lea michele pagelle

Lea Michele (Photo by Stefania D'Alessandro/WireImage)

Promossi

9 a Lea Michele. Glee non è più quello di un tempo ma la sua star continua a brillare. L’attrice e cantante, che di cognome fa Sarfati, conquista Giffoni (qui altre foto del Festival) e i numerosi fan giunti nella cittadina salernitana per incontrarla seppur fugacemente.

8 a Il volo. Perfetto prodotto per italiani nel mondo, il trio – in costante ascesa – lanciato da Ti lascio una canzone è alle prese con un tour nel nostro Paese dall’odore di successo.

7 a World Wars. Il documentario di History Channel usa una chiave diversa, all’insegna della spettacolarità, per descrivere le due guerre mondiali. Farà storcere il naso ai puristi, eppure non ci sentiamo di condannare il tentativo di coinvolgere un pubblico meno avvezzo al racconto storico.

6 a Una Notte per Caruso. L’obiettivo in termini d’ascolti è stato centrato. In effetti la serata, pur non offrendo grossi spunti di interesse, è una spanna sopra (o “meno al di sotto”) ai tipici ed evitabilissimi eventi estivi di Rai1.

Bocciati

5 a alla coppia formata da Paola Perego e Pino Insegno. Per emettere un vero e proprio giudizio bisognerà vederli all’0pera e capire come sarà articolato il formato, per ora però il duo – considerata l’ardua missione alla quale è chiamato – profuma di insucesso.

4 alle affermazioni di Anna Maria Tarantola sulla trasmissione che identifica al meglio il servizio pubblico. Al magazine Sette la Presidente della Rai cita Il tempo e la storia, trasmissione che su Rai3 spesso e volentieri è al di sotto del 2% di share.

3 al promo hot di Last Cop. Anche Rai1 no! (altre info qui)

2 alla querelle tra Giuliano Ferrara e Marco Travaglio nel corso di Bersaglio Mobile (qui il video). Il bello è che dagli sfottò politici, si è passati a quelli sul piano personale.

1 al servizio del Tg1 in cui si paragonavano gli scontri con gli immigrati a Castelvolturno con quanto stava avvenendo nella striscia di Gaza.



Articoli che potrebbero interessarti


gabriel-garko
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I BOCCIATI


Carlo Conti
PAGELLE TV DEL 2015: I PROMOSSI


striscia la notizia de filippi hunziker
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/09/2015). PROMOSSI PIVETTI E CICCHELLA, BOCCIATI TI LASCIO UNA CANZONE BIG E ALICE SABATINI


ilvolo pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/05/2015). PROMOSSI LETTERMAN E EUROVISION, BOCCIATI I COMMENTI DI RUSSO E CORREANI E IL FLOP DI GAZEBO

4 Commenti dei lettori »

1. Michele87 ha scritto:

22 luglio 2014 alle 16:21

Anna Maria Tarantola è l’ennesima persona che è stata messa a dirigere un’azienda televisiva pur non capendo un bel nulla di televisione infatti i (pessimi) risultati della sua pessima presidenza sono sotto gli occhi di tutti, peggio della Tarantola in RAI ha fatto solo Lorenza Opus Lei



2. Vince! ha scritto:

23 luglio 2014 alle 01:10

Il due è anche per Mentana, a detta di molti il principale responsabile del teatrino Ferrara-Travaglio?



3. alex ha scritto:

23 luglio 2014 alle 13:36

E sentiamo, così per curiosità: chi avresti visto adeguato accanto alla Perego? Robert De Niro? Uhm, mi sa che il budget non lo consente.. ;))))



4. Nina ha scritto:

23 luglio 2014 alle 14:21

No, il volo, no. A parte il nome orrendo, questi ragazzi vecchi non li sopporto.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.