14
luglio

DM LIVE24: 14 LUGLIO 2014. GIANLUCA GRIGNANI ARRESTATO – INZAGHI E TEVEZ TESTIMONIAL DI MEDIASET PREMIUM

Inzaghi - Mediaset Premium

Inzaghi - Mediaset Premium

Grignani arrestato

Principessa_Vespa ha scritto alle 20:07

(da Ansa) Gianluca Grignani è stato arrestato questa notte dai carabinieri di Riccione per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il cantautore milanese, 42 anni, è in vacanza a Riccione con la moglie e i 4 figli da un mese e ha preso a calci due carabinieri. Ieri sera intorno alle 20.30, la moglie ha chiamato i carabinieri perché Grignani, in preda ad alcol e droga, dava in escandescenza e la situazione stava diventando pericolosa. Un militare è stato buttato giù dalle scale.

Nella casa presa in affitto a Riccione, oltre alla moglie e ai figli, il più grande ha otto anni, il più piccolo due, ci sarebbe stato anche un cugino del cantante che vive a Riccione. All’arrivo dei carabinieri, però, il cantante non solo non si è calmato, ma addirittura è sceso in strada e ha tentato di scappare entrando in un hotel vicino. Ancora fuori di sé, Grignani ha scaraventato per le scale dell’hotel un carabiniere e ha tirato calci, ferendo ad una gamba, ad un altro militare. Alla fine, i carabinieri di Riccione sono riusciti a calmare Gringani che è stato prima accompagnato al Pronto soccorso del “Ceccarini”, dove i sanitari l’hanno sottoposto a flebo calmanti, poi quando è stato dimesso è stato portato in caserma dove intorno alle tre di notte è stato formalmente arrestato. Grignani, difeso dall’avvocato Mastracci, del Foro di Rimini, è a casa, tecnicamente per detenzione domiciliare cautelare, e sarà giudicato per direttissima in Tribunale a Rimini.

IL CANTANTE CHIEDE SCUSA, MA NON HO SPINTO NESSUNO – In seguito alla notizia dell’arresto, Gianluca Grignani sottolinea di non aver “spinto nessun carabiniere giù dalle scale” e chiede “sentitamente scusa” ai militari intervenuti sul posto per il comportamento assunto. E’ quanto si legge in una nota dell’ufficio stampa del cantante. I militari dell’Arma – precisa la nota – “sono intervenuti su segnalazione del cugino (unico presente al momento dell’accaduto) di Grignani, il quale, in stato confusionale dovuto a una forte crisi di panico, ha reagito all’intervento in modo sconclusionato”.

L’artista e la moglie Francesca Dall’Olio – prosegue la nota – “tengono a precisare che la vicenda di ieri sera non è in alcun modo legata alla famiglia né, tantomeno, che sia stata la moglie ad allertare i carabinieri”. Il cantante – si legge infine – “avrà modo, in seguito, di dare ulteriori dettagli su quanto accaduto”.

Pippo Inzaghi e Carlos Teves testimonial di Mediaset Premium

In vista della prossima stagione calcistica 2014/2015, Mediaset Premium schiera in campo due testimonial d’eccezione: Pippo Inzaghi e Carlos Tevez.

L’allenatore del Milan e l’attaccante della Juventus hanno vestito i panni degli attori per diventare i nuovi “professori” d’eccezione della “Premium Academy”, il luogo in cui i tifosi più appassionati imparano a sostenere la propria squadra come un vero e proprio dodicesimo uomo in campo. Inoltre, la campagna, i cui spot saranno trasmessi a partire da lunedì 14 e in versione integrale da domenica 27 luglio, avrà numerose declinazioni a livello regionale, con protagonisti Hernanes dell’Inter, Borja Valero della Fiorentina, Matteo Darmian del Torino e Alessandro Florenzi  della Roma.

La creatività è firmata Havas WW Milan e la regia degli spot è di Ron Scalpello per Movie Magic.



Articoli che potrebbero interessarti


Pirlo e Balotelli testimonial di Mediaset Premium
DMLIVE24: 26 LUGLIO 2013. PIRLO E BALOTELLI TESTIMONIAL DI MEDIASET PREMIUM, VERDONE OSPITE STRACULT


DM_live 25 Marzo 2011
DM LIVE24: 25 MARZO 2011. GIULIACCI VS CORAZZON, PRESERVATIVI REALI, INZAGHI E I PALLONI (DI MARIKA FRUSCIO), UN GUINZAGLIO PER DIACO.


DM_live 7 Febbraio 2011
DM LIVE24: 7 FEBBRAIO 2011. ELI O BELEN CON SGARBI, GRIGNANI IN PLAYBACK, BARALE BATTE CUCCARINI.


DM LIVE24: 14 LUGLIO 2014. GIANLUCA GRIGNANI ARRESTATO - INZAGHI E TEVEZ TESTIMONIAL DI MEDIASET PREMIUM
DM LIVE24: 24 DICEMBRE 2009

8 Commenti dei lettori »

1. Groove ha scritto:

14 luglio 2014 alle 09:44

Mediaset Extra e gli auguri di Natale

Domenica 13 luglio su Mediaset Extra sono andate in onda le repliche di Avanti un altro pure di domenica, durante la pubblicità però Mediaset non si é accorta che tra uno spot e l’altro sono stati mandati in onda anche gli auguri di Natale!!! Il maltempo di questi giorni avrà confuso gli addetti ai lavori?



2. aleimpe ha scritto:

14 luglio 2014 alle 11:20

Oggi niente “Il segreto” alle ore 13. andrà in onda come la scorsa settimana alle ore 20.30!!!



3. Mattia Buonocore ha scritto:

14 luglio 2014 alle 11:42

@aleimpe sì lo spostamento è slittato di una settimana



4. jonathan ha scritto:

14 luglio 2014 alle 14:16

Lo Sportello di Forum si allunga

Da oggi Lo Sportello di Forum inizia alle 13:45 con un anteprima dove viene fatto vedere un caso con la relativa sentenza. Alle 14:00 va in onda poi regolarmente una replica de Lo Sportello fino alle 15:35.



5. AnTo ha scritto:

14 luglio 2014 alle 15:24

Incidente in bicicletta questa mattina per il vicedirettore del Tg2 Rocco Tolfa. A quanto si è appreso, Tolfa è caduto mentre era in bici a Priverno, in provincia di Latina, battendo violentemente la faccia a terra e riportando diverse fratture al viso. Tolfa è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma, sarebbe grave ma non in pericolo di vita.

[il mattino]



6. AnTo ha scritto:

14 luglio 2014 alle 15:26

La deputata di Forza Italia Daniela Santanchè e la giornalista e conduttrice televisiva Paola Ferrari De Benedetti hanno presentato ieri una offerta formale ai liquidatori dell’Unità per acquisire il quotidiano fondato da Antonio Gramsci. Lo scrive l’agenzia di stampa LaPresse, ricordando che lo storico giornale del Pci, in liquidazione da metà giugno, è a rischio fallimento e chiusura se non arriverà e non verrà accettata l’offerta di un compratore entro il 30 luglio.

[huffington post]



7. iki ha scritto:

14 luglio 2014 alle 15:56

Le due fascistone arrivano a comprare il giornale più comunista d’Italia?



8. AnTo ha scritto:

14 luglio 2014 alle 18:00

Rita Dalla Chiesa viene intervistata da ‘Stop’ e rilascia delle dichiarazioni che sicuramente faranno discutere.

“Io non ho avuto la possibilità neppure di andare in onda un minuto lì (La7) e ho subìto una grossa ingiustizia. L’editore avrebbe voluto una trasmissione tipo Forum, io invece un talk show, un programma d’intrattenimento nuovo per la fascia pomeridiana. La mia etica professionale, ma anche ragioni affettive, non mi permetteva di fare programmi fotocopia. E così non se n’è fatto più nulla. Restare senza un programma è uno effetto strano, molto strano davvero. Credo, infatti, di non avere la necessità di dimostrare niente a nessuno. Ho dalla mia parte trent’anni di grandi ascolti, di trasmissioni più che dignitose e un pubblico che non mi ha mai voluto abbandonare. Invece vengono preferite persone nuove ma che non possono offrire alcun tipo di garanzia in termini di sicurezza e soprattutto serietà professionale. Fintanto che i giovani, che spesso provengono da ambienti diversi rispetto a quello televisivo, non dimostreranno di saper fare i nostri stessi numeri allora io preferisco restare a guardare. Sono molto felice per Antonella Clerici che sarà ancora protagonista e che è una mia carissima amica. Anni fa anche lei fu allontanata da La prova del cuoco e io nel mio piccolo mi sono battuta per lei. Se avessi dovuto guardare solo agli ascolti avrei dovuto preferire che rimanesse Elisa Isoardi contro Forum ma io volevo battermi con lei che è un osso duro. Antonella è giustamente amatissima dal pubblico, è una grandissima professionista e una donna straordinaria. Se mi chiamasse a lavorare con lei, anche come autrice, andrei di corsa, così come se lo facesse Cristina Parodi a La vita in diretta. Hanno fatto entrambe il mio stesso cammino e mi riconosco molto in loro e le sento vicine”, conclude la conduttrice.

[il mattino/spettacoli]



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.