7
luglio

MASSIMO BOLDI: HO INVENTATO STRISCIA LA NOTIZIA. GLI ALTRI HANNO PRESO IL FORMAT E SONO 30 ANNI CHE VANNO AVANTI COSI’

Massimo Boldi

Massimo Boldi

Aggiornamento del 7 luglio 2014 ore 15:29 – l’Ufficio Stampa di Striscia la Notizia ci fa sapere che:

In riferimento alle dichiarazioni di Massimo Boldi su Striscia la notizia, ricordiamo che, fin dalle origini della televisione, nella parodia del telegiornale si sono esercitati molti comici: da Walter Chiari a Gino Bramieri, da Alighiero Noschese a Raimondo Vianello, ad Antonio Amurri e Dino Verde. L’originalità del format di Striscia la notizia, come tutti sanno, è nel realizzare autentici servizi giornalistici, anticipando spesso i telegiornali ufficiali.”

Massimo Boldi: ho inventato Striscia la Notizia

Articolo del 7 luglio ore 11:41 – Massimo Boldi è intervenuto questa mattina all’Alfonso Signorini Show, il programma di Radio Monte Carlo condotto da Alfonso Signorini, Luisella Berrino e Aristide “Mummi” Malnati.

Ricordando Giorgio Faletti, Boldi ha raccontato: “Ho conosciuto Giorgio quando io facevo ancora il batterista al Derby, dopodiché con un gruppo di grandissimi artisti come Abatantuono, Giorgio Porcaro, Mauro Di Francesco grazie a Enzo Iannacci abbiamo cominciato a collaborare e Iannacci scrisse per noi una cinecommedia. ‘La tappezzeria’ e da lì partì una comicità tutta nuova che poi ha fatto strada in tutti gli anni successivi. E’ difficile parlare accademicamente di un personaggio come Giorgio. Era la vera commedia dell’arte.

Il nostro obiettivo era riuscire a fare qualcosa di buono, ma non aspiravamo ad avere successo, soldi, guadagni. Noi facevamo questa professione per passione. Al giorno d’oggi, andando avanti con l’evoluzione delle tv private e non, è diventato difficile capire chi ha talento e chi no. Il mondo dello spettacolo e la televisione sono in mano ad agenti che dettano le loro leggi. Questa è una vergogna. Rovinano il modo e la qualità di fare televisione.

I grandi artisti sono relegati in un angolo e non si sa perché, forse perché sono più vecchi. Manca il rispetto nei confronti dei grandi maestri. Io ho fatto talmente tante di quelle cose… io sono quello che ha inventatoStriscia la notizia‘. Io sono diventato popolare e l’ho depositata nel 1977 che non era ‘Striscia la notizia’, era un’altra cosa. Io con Cipollino ho fatto il telegiornale delle televisioni private. Gli altri hanno preso il format, se lo sono fatto e sono 30 anni che vanno avanti così.

E così Giorgio Faletti. Il signor Tenente di Giorgio Faletti è stato fatto fare da mio fratello Fabio che era il direttore generale della Dischi Ricordi e gliel’ha fatta fare lui. Pensa come eravamo legati con Giorgio. Solo chi ha vissuto con questi personaggi può parlare”.



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Boldi contro Striscia la notizia
MASSIMO BOLDI CONTRO STRISCIA LA NOTIZIA: PERCHE’ HA DIMENTICATO DI ANNUNCIARE LA FIDANZATA DI PAPA’?


Ezio Greggio e Enzo Iacchetti
Striscia precisa: durata pressochè identica del tg di Ricci e I Soliti Ignoti


Striscia la Notizia
Striscia parte bene con Greggio e Iacchetti. Buona la prima per le nuove Veline


Striscia la Notizia, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti
Striscia la Notizia 2017/2018: i conduttori. Si riparte con Greggio e Iacchetti, tornano Scotti e Hunziker

8 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

7 luglio 2014 alle 12:08

massimo massimo…sarà contento Ricci delle cose che dici…



2. faboulous ha scritto:

7 luglio 2014 alle 12:28

brutta cosa la vecchiaia



3. aleimpe ha scritto:

7 luglio 2014 alle 12:32

Il Teleraccomando di “Risatissima” ?



4. milla ha scritto:

7 luglio 2014 alle 12:41

Boldi che ha inventato striscia???? Questa è buona, è proprio vero che l’età gioca brutti scherzi



5. lorenzo70 ha scritto:

7 luglio 2014 alle 13:38

che caduta di stile!!!



6. ufficio stampa Striscia la notizia ha scritto:

7 luglio 2014 alle 15:20

In riferimento alle dichiarazioni di Massimo Boldi su Striscia la notizia, ricordiamo che, fin dalle origini della televisione, nella parodia del telegiornale si sono esercitati molti comici: da Walter Chiari a Gino Bramieri, da Alighiero Noschese a Raimondo Vianello, ad Antonio Amurri e Dino Verde.
L’originalità del format di Striscia la notizia, come tutti sanno, è nel realizzare autentici servizi giornalistici, anticipando spesso i telegiornali ufficiali.

L’ufficio stampa di Striscia la notizia



7. fill ha scritto:

7 luglio 2014 alle 15:58

perche’ sparare c…ate sapendo che si verra’ smentiti? signor cipollino, striscia e’ un’altra cosa…



8. denis ha scritto:

7 luglio 2014 alle 16:07

Chi ha la mia età (40) e ha avuto modo di vedere il telegiornale di Boldi a Risatissima ad esempio, non può fare a meno di dichiarare che lo stesso ha detto un emerita cazzata. Cipollino era tutta un’altra cosa, semplicemente una parodia anche piuttosto sempliciotta…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.