2
luglio

SEGRETI E DELITTI VS CHI L’HA VISTO?: QUESTA SERA UNA SFIDA…ALL’ULTIMO SANGUE

Gianluigi Nuzzi

Una sfida all’ultimo sangue, è proprio il caso di dirlo, quella che si consumerà questa sera in tv. Segreti e Delitti, il settimanale di giornalismo investigativo condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, lascia eccezionalmente, infatti, la consueta collocazione del venerdì, per approdare in prima serata al mercoledì. Nulla di così strano, verrebbe da dire, se non fosse che il mercoledì è ormai da tempo il giorno canonico di Chi l’ha visto?, trasmissione capostipite dell’investigazione in tv. Il programma di Canale5, che nelle scorse puntate ha ottenuto buoni consensi di pubblico (venerdì scorso ha ottenuto una media di 2.894.000 spettatori e il 16,68% share), spingendo i vertici Mediaset a prolungarne la messa in onda per ulteriori 3 appuntamenti, osa dunque una sfida finora impensabile.

Del resto in questa estate gli argomenti di cronaca nera non mancano di certo. Su tutti la clamorosa svolta nelle indagini sull’uccisione della piccola Yara Gambirasio. Un caso sul quale entrambe le trasmissioni si sono concentrate da subito, sin dal pomeriggio in cui un tweet, sin troppo azzardato del Ministro dell’Interno Angelino Alfano, annunciava l’individuazione del presunto assassino della ragazza. La squadra capitanata da Federica Sciarelli riuscì in quell’occasione a bruciare sul tempo Nuzzi, con una diretta alle 21,00, per la verità piuttosto raffazzonata, caratterizzata da collegamenti pasticciati, poche notizie, e uno studio al buio, con una scenografia ancora da allestire. Più curata l’offerta della trasmissione curata da Siria Magri che, partendo in seconda serata, poté contare su maggior tempo a disposizione, su uno studio rimasto allestito, sulla presenza di opinionisti in studio, e soprattutto su diversi filmati realizzati sul caso, proprio in occasione della puntata del venerdì precedente.

Segreti e Delitti vs Chi l’ha visto: anticipazioni sui temi di stasera

Questa sera la sfida tra i due programmi avverrà invece in perfetta sovrapposizione, e, sebbene Canale5 non possa certo essere considerata la rete competitor di Rai3, sarà curioso scoprire domani quale sarà il responso del pubblico. Entrambe le trasmissioni promettono, con altisonanti comunicati stampa, novità ed esclusive su principali casi di cronaca. La coppia Nuzzi – Viero tornerà ancora sul caso di Yara Gambirasio, ricostruendo le fasi più recenti dell’indagine ed evidenziano le “strategie” che stanno adottando difesa e accusa nei confronti di Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore di Mapello indagato per l’omicidio della tredicenne di Brembate.

Segreti e delitti approfondirà, inoltre, il giallo mai risolto del delitto di Garlasco, balzato nuovamente agli onori della cronaca, per alcuni sviluppi negli ultimi giorni. Secondo i legali della famiglia di Chiara Poggi – uccisa nella sua villetta il 13 agosto 2007 – Alberto Stasi (unico imputato per l’omicidio) avrebbe scambiato i pedali delle due biciclette in suo possesso.

Chi l’ha Visto? invece, oltre che tornare sul caso di Yara Gambirasio, proporrà nuovi importanti sviluppi legati alla scomparsa di Elena Ceste. Alla redazione del programma è, infatti, arrivata una lettera firmata da un nome e poi l’iniziale del cognome, che inizia così:

“Non sono un mitomane e non scrivo alla vostra trasmissione perché sono in cerca di pubblicità. Intendo solamente dare il mio contributo nel ritrovamento della povera Elena e, dopo oltre 4 mesi, mi sembra doveroso farmi avanti e dire quello che so.”

Dallo scorso gennaio della mamma di Costigliole d’Asti non si hanno notizie. L’uomo della lettera scrive dicendo di conoscerla ed ha promesso di telefonare in diretta durante la trasmissione per raccontare quello che sa.

Da Brembate a Costigliole d’Asti, passando per Garlasco, per i telespettatori appassionati di delitti e scomparse non resta che armarsi di telecomando e passare una serata a fare zapping tra le due trasmissioni. I più intraprendenti potranno come sempre interagire con i programmi. Per intervenire a Chi l’ha visto? basta chiamare lo 06.8262, numero utilizzato anche per poter assistere in studio al programma. Gli spettatori di Segreti e Delitti, potranno invece inviare messaggi e lasciare commenti sulla pagina social del programma www.segretiedelitti.mediaset.it.



Articoli che potrebbero interessarti


Federica Sciarelli
Chi l’ha visto? – Federica Sciarelli contro il solito disturbatore: “La devi piantare, fatti curare!” (Video)


Ignoto 1, indagine Bossetti
Ignoto 1 – Yara, DNA di un’indagine: Sky Atlantic ripercorre l’inchiesta che ha inchiodato Bossetti


Federica Sciarelli
CHI L’HA VISTO?, FEDERICA SCIARELLI LEGGE LE OSCENITA’ SULLE DONNE SCRITTE SU FACEBOOK: “LETTE DA ME VI PARRANNO ANCORA PIU’ VOLGARI”


Federica Sciarelli
CHI L’HA VISTO? – RAGAZZA SCAPPATA DI CASA SU FACEBOOK: “LA MIA FOTO FA CAGARE”. REPLICA LA SCIARELLI: “DACCENE UN’ALTRA TU”

3 Commenti dei lettori »

1. Candy ha scritto:

2 luglio 2014 alle 20:02

Che tristezza.
Sfruttare tragedie e delitti per spostarsi nel giorno in cui c’è, da sempre, il competitor.
Non si smentiscono mai.



2. DANY ha scritto:

5 luglio 2014 alle 00:58

Venerdì ci sono DUE partite dei Mondiali…. Germania- Francia e Brasile- Colombia. Quanti avrebbero guardato Segreti e Delitti di venerdì? La data più probabile ha coinciso con la sfida incrociata …..ma alla fine ha tanta importanza?



3. paoletta ha scritto:

10 luglio 2014 alle 18:38

per non parlare della pubblicità di segreti e delitti che trovo davvero vergognosa…soprattutto nella parte in cui dice ricostruzioni rigorose ma appassionanti come film…lo trovo molto offensivo nei confronti delle famiglie delle vittime che devono vedere trasformate le proprie tragedie non in film documentari che fanno riflettere ma in film appassionanti che facciano audience…vergogna



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.