24
giugno

BOOM! CHEF RUBIO CONDUCE I RE DELLA GRIGLIA SU DMAX

Chef Rubio

Anche DMAX ha la sua Benedetta Parodi. Il bon ton però non gli si addice e al cotto e mangiato preferisce l’unto e bisunto. Non ha bisogno di presentazioni Gabriele Rubini meglio conosciuto come Chef Rubio, volto amatissimo di DMAX, che dalla prossima stagione si prepara a diventare l’alter ego in canottiera della conduttrice di Bake Off Italia.

Possiamo annunciarvi in anteprima che sarà proprio l’ex rugbista, con la passione per lo street food, il conduttore del nuovo talent alla griglia in onda sul Canale 52. Ad ottobre Chef Rubio terrà a battesimo I Re della Griglia, produzione italiana che riprende l’americano BBQ Pitmasters (in Italia in onda sempre su DMAX con il titolo I Signori del Barbecue) e che si differenzia nettamente dalle altre realizzate sinora. Il progetto comunque pare ben allineato con l’anima del canale così come il conduttore si sposa perfettamente con i contenuti del programma.

I Re della Griglia: in giuria anche Paolo Parisi

Ad affiancare, per le sei puntate in programma, la star internazionale che dovresti conoscere – secondo l’americano Variety – in giuria troviamo anche Paolo Parisi, allevatore toscano (anche se lui si definisce un creativo), vero e proprio guru in fatto di carni.

I Re della Griglia ripeterà il successo del “cugino” Bake Off Italia?



Articoli che potrebbero interessarti


Massimiliano-Rosolino
IL RICCO E IL POVERO: CHEF RUBIO TORNA SUL NOVE CON MASSIMILIANO ROSOLINO, ARISA E FRANCESCO PANNOFINO


I re della griglia Concorrenti
I RE DELLA GRIGLIA: IL PRIMO TALENT SUL BARBECUE E’ SU DMAX CON CHEF RUBIO


Mika al Festival di Sanremo
Fermi tutti! Per Sanremo 2018 spunta l’ipotesi di Mika e Virginia Raffaele con… Pippo Baudo!


Massimo Bossetti
BOOM! Ignoto 1: se una nuova prova a favore di Bossetti arriva da un documentario in produzione

1 Commento dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

25 giugno 2014 alle 10:34

adoro Chef Rubio è completamente pazzo anche se a volte l’igiene è da sbocco



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.