10
ottobre

LAMBERTO SPOSINI: IL “BELLO DELLA DIRETTA” CAMBIA FORMULA E SI UNIFORMA ALLA BISLACCA CONCORRENZA

Lamberto Sposini (La Vita in Diretta)Quest’anno non si è rimboccato le maniche e conduce, ormai, giacca sempre indosso ma senza sgabelli e gnocche di turno. Questa tutta la revolution attuata da Lamberto Sposini ne La Vita in Diretta. Poca cosa? Non diremmo.

Dopo un anno interlocutorio, per la stagione 2009/2010 il buon Lamberto ha deciso di rinnovarsi, in sordina ma con fare sornione, come suo solito. Via, quindi, i trespoli di Cucuzziana memoria con su appolaiata una De Grenet alle prese con le difficoltà di crescere solo il suo bambino (e trovare un altro grande amore) o una Prati libera – e chissà per quanto - dagli impegni del Bagaglino (e pronta, anche lei, a trovare un altro grande, giovane amore). E dentro, allora, qualche poltrona concessa in comodato d’uso dal buon Vespa, che tanto ci ricordano una certa bislacca dirimpettaia …

Il rotocalco del pomeriggio di Raiuno sembra aver, infatti, imboccato la strada di successo percorsa da circa un anno da Pomeriggio Cinque. Poco gossip, se non nostrano, ché costa meno. E tanti “tema del giorno” che infiammano ospiti, pubblico in studio e pubblico da casa, mentre il conduttore lascia correre per qualche minuto, giusto il tempo di prendere le distanze da urla imperanti e riprendere le fila del discorso lasciato (sempre) a metà, per ridare, poi,  l’appuntamento ad un altro giorno, stesse facce e stesse discussioni. A reti unificate, però!

Ormai, siamo arrivati anche al punto che a La Vita in Diretta “prendono in prestito”, oltre gli ospiti, pure i temi, appunto. Emblematico quanto accaduto solo pochi giorni fa, quando con una sorta di effetto staffetta, stile “trenta ore per un trans”, la Bislacca, antesignana della problematica, finisse di parlare “sul 5″ di cambi di sesso con uno psicologo al seguito e Sposini attaccasse “sull’1″ con lo stesso argomento e la benedizione finale di un prete (qui il nostro commento a riguardo).

E dicevamo anche di ospiti in prestito, perché se a Pomeriggio Cinque possiamo godere dell’apporto (?) di una Pettinelli o di un Meluzzi mentre a La Vita in Diretta di una Izzo o di un Don Mario, c’è anche chi il pomeriggio preferisce passarlo sempre tra amici. In televisione. Parliamo, ad esempio, di Vladimir Luxuria e Vittorio Sgarbi, che, giusto per riposarsi da bislacche fatiche, ogni tanto cedono alle sirene di Sposini e fanno qualche capatina sul primo canale. Il risultato è quello di un concentrato continuo delle stesse notizie: alluvioni, trans, amorazzi, anoressia, violenza sulle donne. 

A questo punto, onde evitare l’effetto deja vu, suggeriremmo al buon Lamberto di tenersi, se vuole, le comode poltrone, ma di tornare, a volte, alla vecchia formula, quando “questo pomeriggio ci sarà con noi la bella …” e via la discesa di quei quattro gradini della starlette del caso, tronfia dello spazio conquistato per quelle due orette e passa di fila e sorridente come la migliore delle Wanda Osiris. E accavallamenti/scavallamenti su scomode sedute, tali da rendere ex veline ed ex isolane delle novelle Sharon Stone. Anche quello era il bello e la cifra più originale della tua diretta, Sposini. Non solo tu. 



Articoli che potrebbero interessarti


DM Live24 23 Aprile 2011
DM LIVE24: 23 APRILE 2011. MALGIOGLIO IN TRASFERTA, MARIKA FRUSCIO E GUENDALINA TAVASSI INCAZZATE (CON MARIA CARMELA), SPOSINI TENTATORE.


DM Live24: 20 Febbraio 2010
DM LIVE24: 20 FEBBRAIO 2010


Alberto Matano e Lorella Cuccarini
La Vita in Diretta, promo con «caffeuccio»


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso risponde a Lorella Cuccarini: «Né guerre, né scontri. In bocca al lupo ad entrambe»

8 Commenti dei lettori »

1. chris83tp ha scritto:

10 ottobre 2009 alle 13:03

cambiare ogni tanto argomenti in entrambi contenitori pomeridiani no vero? solo il peggio è che la d’urso ha una chance in + il peggio della settimana poi lo porta alla domenica pomeriggio per quelli che non hanno visto durante la settimana.



2. Mauro ha scritto:

10 ottobre 2009 alle 13:39

cmq trovo che ci sia una netta differenza nel modo in cui vengono trattati gli argomenti da parte dei 2 conduttori..
La D’urso è patetica,finta,caciarona,sempre con quella faccia addolorata e il piu’ delle volte si finisce sempre in caciara e trash bassissimo…
Sposini invece ha dalla parte sua molta esperienza nel giornalismo, è lo si puo’ benissimo notare xkè negli argomenti di cronaca da il meglio di sè,affrontandolo con professionalità,e semplicità evitando di andare a finire nel cattivo gusto…è la prova l’ho avuta nella lunga diretta che face la vita in diretta x la strage di Kabul…li Sposini tenne x 6 ore la diretta,senza gobbo e senza cartelletta…aiutato solo dalle notizie dell’ansa che arrivavano in continuazione..
e poi io che sono tutti i giorni in studio…vi dico che Sposini durante le interviste di gossip il piu’ delle volte si distrae e lascia il centro dello studio…si nota che questi argomento non gli piacciono!



3. Eugenio Viterbo ha scritto:

10 ottobre 2009 alle 13:54

@ Mauro: La differenza è che la D’Urso è un’attrice prestata alla conduzione e, da poco, all’infotainment, mentre Sposini è un giornalista che sta provando a diventare un anchor-man a 360° gradi.
Entrambi, quindi, si portano dietro anche il loro background. Inevitabilmente.
Se, però, ospiti e temi sono i medesimi queste sfumature vengono a cadere. Inevitabilemente.
P.S. A Sposini non piacciono questi argomenti? La scalata al pomeriggio di Raiuno di Sposini è passata anche e soprattutto da Ciak si Canta, Ballando con le Stelle e L’Arena. Dove non si parlava propriamente di fame nel mondo. Come nella stessa Vita in Diretta, d’altronde.
Che, poi, egli lo faccia in maniera ironica è un suo pregio. Ma la sostanza rimane, comunque, la medesima.



4. giulia ha scritto:

10 ottobre 2009 alle 16:07

Beh, Sgarbi, Lory Del Santo ( con Rocco al seguito ) e Alessandra Mussolini …vivono ormai sulla tratta Milano- Roma e partecipano come trottole impazzite ad entrambe le trasmissioni.



5. GIEMMEGI ha scritto:

10 ottobre 2009 alle 17:04

E non dimentichiamo che gli stessi “Tema del giorno” vengono ripresi anche da Rai2 nel progtamma della Bianchetti-Milo.
Poi per non parlare delle mattinate.
I temi del giorno vengono discussi e ampiamente tritati, triturati, sminuzzati e resi finissimi affinchè il telespettatore possa assumerli comodamente a casa,…. metabolizzarli ….e forse farsi anche un’opinione



6. giulia ha scritto:

10 ottobre 2009 alle 19:43

Comunque, Sgarbi, Del Santo ( senza Rocco !) e Mussolini ( quando non fa la femminista ) come opinionisti sono piuttosto piacevoli.



7. il bislacco riy ha scritto:

11 ottobre 2009 alle 01:57

sposini copione barbara forever



8. roberto ha scritto:

12 ottobre 2009 alle 11:07

Ma Sposini non si sente sottostimato come giornalista?
E poi mi sono stufato di sentire applausi continui che sottolinenano ciò che dicono gli ospiti (ovvietà comprese)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.