Sorelle



23
marzo

Sorelle: anticipazioni quarta puntata di giovedì 30 marzo 2017

Sorelle

Un giallo, ma anche un mistery con momenti di paranormale e melò, un family drama che si serve però dei toni della leggerezza e della commedia per contrastare i momenti drammatici. Difficile etichettare Sorelle, la fiction del giovedì sera di Rai1, la cui struttura narrativa spazia dal presente al passato, dalla realtà ai sogni premonitori, con ricostruzioni immaginate dalla protagonista per risolvere il mistero che si svelerà solo alla fine della premiere, dopo numerosi colpi di scena.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




20
marzo

Sorelle: il Twin Peaks nostrano che valorizza il flashback

Sorelle - Anna Valle

Sorelle - Anna Valle

La sperimentazione di Rai Fiction prosegue e, dopo il successo de La Porta Rossa, seguita a giocare sul paranormale. Stavolta lo fa con Sorelle, che ha subito conquistato il pubblico di Rai 1 con un evento inatteso, che ha cambiato le carte in tavola al termine della prima puntata: la morte di Elena (Ana Caterina Morariu). L’attesa del suo ritorno sembrava dover essere il fil rouge di questo dramma familiare, ma il ritrovamento del cadavere ha trasformato la sua presenza ingombrante in quella di un fantasma. Fortunatamente, in maniera non forzata e, per il momento, credibile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


9
marzo

Sorelle: tutti i personaggi. Schede e foto

Sorelle - Loretta Goggi e Ana Caterina Morariu

Sorelle - Loretta Goggi e Ana Caterina Morariu

Quello di Sorelle, la nuova fiction di Rai 1 diretta da Cinzia TH Torrini per Endemol Shine Italy, è un racconto molto complesso che spazia dal family drama al mistery, puntando anche su note di commedia. Ma, soprattutto, è un racconto che si svolge su diversi piani temporali e che farà uso del flashback: verrà infatti mostrato il passato dei personaggi, il che ha costretto alcuni degli interpreti quasi ad una doppia interpretazione e ad un particolare lavoro sui costumi e sul trucco. Ecco a seguire l’intero cast con le schede di presentazione e le foto di tutti i personaggi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





9
marzo

Sorelle: al via la nuova fiction tutta al femminile di Rai 1

Anna Valle

Anna Valle

C’era una volta su Rai 1 Un’Altra Vita, la fiction con Vanessa Incontrada che ha sbancato l’auditel lo scorso anno. Poi, per ragioni mai del tutto chiarite, la seconda stagione è saltata dando però vita ad un progetto più ampio, un racconto femminile a tappe, che fa il prossimo passo oggi con Sorelle. Dal 21.10 di questa sera, Rai 1 propone questa nuova fiction in sei puntate prodotta da Endemol Shine che ha sfrattato Un Passo dal Cielo 4 dalla serata del giovedì guadagnandosi così una delle serate più ‘redditizie’ per la fiction della tv pubblica.


2
marzo

Serie tv e fiction: tutte le novità di marzo

nicole kidman

Nicole Kidman

Spin-off, kolossal in costume e l’immancabile fiction. Nel calendario delle uscite seriali di marzo ce n’è per tutti i gusti. Se tuttavia le produzioni italiane spiccano tra i ritorni, ma non tra le novità del mese, quelle americane continuano a sfornare titoli inediti, basandosi però su successi ben consolidati, come 24 e The Blacklist. LaEffe propone invece un nuovo drama britannico in costume, mentre sulla pay tv e sul fronte streaming spunta una serialità europea (e non) sempre più in crescita. Completato lo sbarco nel Belpaese, Amazon comincia infine a rimpolpare il suo catalogo, rilasciando la prima (e unica?) avventura seriale di Woody Allen.





29
giugno

FICTION RAI 2016/2017: TUTTE LE SERIE IN ONDA NELLA PROSSIMA STAGIONE TV

Rai Fiction

Rai Fiction

La prossima stagione Rai continuerà a puntare sulla fiction, unico genere in grado di garantire alla tv di Stato una platea sempre nutrita. Sul fronte della serialità medio-lunga si potrà contare sulla messa in onda della terza stagione di Braccialetti Rossi, della produzione internazionale sulla famiglia Medici e della serie La Mafia Uccide solo d’estate, ispirata all’omonimo film di Pif. Accanto alle nuove stagioni di titoli storici come Un Medico in Famiglia e Che Dio ci aiuti, saranno presenti progetti nuovi, ambientati in tutto il nostro Paese: dal Veneto negli anni della rinascita economica con Di Padre in Figlia (da un soggetto di Cristina Comencini), alla Sicilia del Commissario Maltese con Kim Rossi Stuart, alla Napoli di Maurizio de Giovanni e i suoi Bastardi di Pizzofalcone. La medio lunga serialità sarà presente, seppur in forma decisamente minore, anche nella prima serata di Rai2, con la serie Rocco Schiavone, il poliziotto scorretto creato dai romanzi di Antonio Manzini, e su Rai3, con la nuova stagione di Non Uccidere, e naturalmente con l’immarcescibile Un Posto al Sole


2
marzo

LA TV GENERALISTA NON E’ MORTA E FA ANCORA OTTIMI ASCOLTI

Alessandra Mastronardi e Piera Degli Esposti in Atelier Fontana

La tv generalista è morta, si è letto più volte su giornali e blog. La nascita del digitale terrestre, la moltiplicazione dell’offerta dei canali e i modesti risultati di alcuni programmi, un tempo di successo, lo hanno fatto pensare a più di qualcuno. Ma ci sono serate in cui tutto questo passa in secondo piano, quando gli ascolti prendono il volo e l’asticella della qualità torna a livelli più che buoni.

I risultati delle ultime settimane ci fanno capire come il pubblico abbia ancora voglia di riunirsi davanti alla tv e il fatto di considerare il 18-20% di share come un grande successo è una scusa che non regge più di tanto di fronte a errori di produzione, conduzione o programmazione. E’ un esempio lampante lo straordinario successo della miniserie Atelier Fontana – Le sorelle della moda, arrivata lunedì sera a sfiorare i 9 milioni di spettatori (8.894.000 – 29.92%), con una media delle due puntate pari a 7.973.000 spettatori con il 28% di share. Una fiction di qualità con ottimi interpeti (su tutti una bravissima Alessandra Mastronardi) e una storia familiare in grado di coinvolgere gli animi dei telespettatori, soprattutto donne (lo share tra il pubblico femminile è volato al 35.5%), che ha portato Rai1 a livelli record.

Rimanendo sulle reti Rai, in tutta la stagione non si erano visti 6 milioni di telespettatori al sabato sera. La prima puntata di Ballando con le stelle è riuscita a catalizzare l’attenzione di 5.994.000 spettatori e il 27.6% di share (profilo donne al 33.9%), battendo nettamente la concorrenza. Milly Carlucci e i suoi ballerini fanno rivivere il sapore del varietà di un tempo, quando tutta la famiglia si riuniva davanti al televisore. Ballando è un esempio di show elegante e appassionante, che si è saputo adattare ai ritmi dei talent show senza sfociare in risse da reality o distriscarsi in pruriginose indagini nel privato dei concorrenti.