Settima Puntata



16
novembre

BALLANDO CON LE STELLE 2014, SETTIMA PUNTATA: TRA BACI GAY, BATTIBECCHI SELVAGGI, CORNICIONI IN TESTA E CADUTE, ELIMINATI SURINA, MASKA E MELLO

Bacio gay tra Fabio Canino e Tony Colombo

Ben tre eliminazioni nella settima puntata di Ballando con le Stelle 2014. Il talent sul ballo di Rai1 arriva al giro di boa con una puntata che, probabilmente, rimarrà negli annali, tra polemiche, infortuni e cadute. Proprio a proposito di polemiche, a surriscaldare da subito il clima ci ha pensato Selvaggia Lucarelli che, “esiliata” ancora a bordo campo tra gli eliminati, ci ha tenuto a punzecchiare Sandro Mayer, chiedendogli scusa per quanto scritto in passato ma lanciando contestualmente una frecciata al suo look: “Non ci possiamo neanche tirare i capelli. Perché non mi chiami al tuo tavolo?! E’ bullismo, io chiamo Joe Maska”.

Ballando con le stelle 2014, settima puntata: cade un cornicione in testa a Zazzaroni

Poi si sono aperte le danze con le sfide a due nello stesso stile, oscurate in men che non si dica dall’infortunio in diretta di Ivan Zazzaroni che si è ritrovato suo malgrado nel posto sbagliato al momento sbagliato, con un pezzo di cornicione della scenografia cadutogli sulla fronte: “Per gli ascolti sono disposto a tutto” ha ironizzato. Fuori per medicarsi, il giudice non ha potuto votare una prova. Tornando appunto alle sfide, comunque, sul boogie ha trionfato Valerio Aspromonte contro Giorgia Surina, sul freestyle ha vinto ovviamente Giulio Berruti contro Andrew Howe, mentre Giusy Versace – con una gonna che non copriva le protesi – ha strappato la vittoria contro Enzo Miccio sul quickstep, e infine tra Joe Maska e Dayane Mello ha vinto Mello sullo zouk.

Ballando con le stelle 2014, settima puntata: polemica tra Miccio e Lucarelli

A proposito di Miccio, il volto di Real Time è stato ancora al centro della scena con una polemica in diretta alimentata da Selvaggia Lucarelli che pure, già in passato, aveva rivelato di non amare particolarmente il personaggio: “Io confermo la mia scarsa simpatia e confermo il fatto che secondo me lui è un bravo ballerino ma è anche un po’ troppo macchietta. Quella eccessiva espressività, a volte è un po’ divo del muto, a volte un po’ faccetta dursiana, in certi momenti sei un po’ più marionetta che ballerino. A me non piace”.

Immancabile la risposta piccata di Enzo: Fatti incipriare meno le pagnotte che ti ritrovi al posto degli zigomi. Non ci sto a questi attacchi gratuiti ogni volta, macchietta è un termine che non mi piace e non ci sto. Pensa alla salute cara Selvaggia”. Lucarelli: “Quando fai i tuoi programmi, quando guardi quelli che non sono vestiti bene, nessuno ti dice niente, quindi impara ad incassare. Fai tanto il simpatico, dici che la tua cifra è l’ironia ma non mi sembri così ironico”.

Ballando con le stelle 2014, settima puntata: eliminati Surina e Maska nello spareggio, Candela vince 30 punti nella manche Bollywood




15
novembre

TU SI QUE VALES VS BALLANDO CON LE STELLE 2014, SETTIMO ROUND: MILLY TENTA LA RISALITA CON LA TRIPLICE ELIMINAZIONE. BASTERA’?

Francesco Sole e Belen Rodriguez durante la settima puntata di Tú sí que vales

La sfida del sabato sera in tv tra la prima edizione di Tú sí que vales e la decima di Ballando con le Stelle prosegue spedita con il settimo round, al quale lo show di Canale 5 arriva da leader di una guerra che, tolte le battaglie iniziali, sembra aver definito vincitori e vinti. La scorsa settimana in 5.202.000 spettatori, pari al 23,92% di share, hanno seguito il “nuovo” talent di Maria De Filippi, contro i 4.019.000 e il 19,47% della concorrenza targata Milly Carlucci. E stasera?

Tú sí que vales, settima puntata: c’è ancora Mara Venier

Su Canale 5 a partire dalle 21.10, Belen Rodriguez e Francesco Sole conducono la settima puntata di Tú sí que vales, che ancora una volta “vanta” nelle vesti di giurata, in rappresentanza del voto popolare, Mara Venier. L’ex volto di Rai 1, dunque, affianca Rudy Zerbi, Maria De Filippi e Gerry Scotti nella valutazione delle esibizioni dei nuovi performers, sempre più vicini all’appuntamento finale, che mette in palio per il vincitore un montepremi di 100.000 euro.

Ballando con le Stelle 2014, settima puntata: ballerina per una notte è Arisa

Sempre alle 21.10, Milly Carlucci conduce in diretta su Rai 1 la settima puntata di Ballando con le Stelle 2014, che accoglie nel ruolo di ballerina per una notte la cantante Arisa, vincitrice in carica del Festival di Sanremo. A bordo campo, invece, per commentare e “stuzzicare” le coppie protagoniste della gara, ritroviamo Sandro Mayer, Claudio Lippi e Selvaggia Lucarelli.


1
novembre

TALE E QUALE SHOW 4: MATTEO BECUCCI VINCE LA SETTIMA PUNTATA. MA LA GIURIA PREFERIVA SERENA ROSSI

Tale e Quale Show 4 - Matteo Becucci imita Bruno Lauzi

Loretta Goggi, Christian De Sica e Claudio Lippi ieri sera lo hanno ripetuto più volte: sono una giuria seria. I loro voti a Tale e Quale Show 4 non sono influenzati o influenzabili, come taluni hanno affermato offendendo il loro operato, e svolgono il loro compito al meglio delle proprie possibilità.

Tale e Quale Show 4: sul podio Becucci, Rossi e Scanu

Peccato però che molto spesso essere d’accordo con i loro giudizi risulti quasi impossibile. E allora capita quello che è accaduto ieri nel corso della settima puntata del programma, la semifinale: la loro classifica è stata totalmente stravolta dal voto dei concorrenti che, per una volta, sembra abbiano votato senza fare strategie ma in maniera sentita, portando alla vittoria Matteo Becucci. Bravissimo, come sempre coinvolto nella sua riuscita imitazione di Bruno Lauzi ma stavolta trascurato dagli “esperti”.

Al secondo posto ex aequo Serena Rossi, che ha incantato i giudici ed ottenuto i loro voti più alti portando sul palco Elisa, e Valerio Scanu, che ha ancora una volta “scambiato” i voti con Raffaella Fico versione Anastacia. Scanu ha dato vita ad un credibile Bon Jovi, somigliante nel viso ma ovviamente non nel fisico, tanto da essere stato ribattezzato da De Sica “bonbon Jovi”. Quarta in classifica invece Rita Forte, che ha fornito una delle sue migliori prove riuscendo ad avvicinarsi molto al timbro vocale di Diana Ross.

Tale e Quale Show 4: giuria severa per reazione?

Buona la prova di Alessandro Greco, quinto con il suo Eros Ramazzotti mentre non molto apprezzati Gianni Nazzaro/Dean Martin, Veronica Maya stile David Bowie e Michela Andreozzi/Pupo. Ironia della sorte: Roberta Giarrusso, di solito ai primi posti (e non sempre con merito), con una Pink scatenata e ben costruita nella voce, negli abiti e nella coreografia, si è dovuta accontentare “solo” del sesto posto. Idem dicasi per Luca Barbareschi, ieri arrivato settimo, quando invece il suo Renato Zero, seppur a rischio macchietta, è stato convincente. Che la giuria, per sedare le critiche ricevute, abbia messo la testa a posto proprio nel momento sbagliato?





31
ottobre

TALE E QUALE SHOW 2014: RAFFAELLA FICO (ANASTACIA) DUETTA CON ALESSANDRO GRECO (EROS RAMAZZOTTI)

Tale e Quale Show: Raffaella Fico imita Dolores O'Riordan nella scorsa puntata

Rush finale per i 12 protagonisti di Tale e Quale Show 2014, il celebrity talent condotto in diretta da Carlo Conti, in onda stasera, alle 21.15, su Rai1. In attesa della puntata decisiva del 7 novembre, che decreterà il campione di questa quarta edizione, tutti gli artisti in gara sono pronti a battersi fino all’ultimo colpo di voce e di trucco per conquistare il diritto di rimanere in gioco fino alla finalissima del 28 novembre.

Dopo aver provato i gesti e ogni più piccolo dettaglio vocale delle star da imitare insieme ai coach Emanuela Aureli, Maria Grazia Fontana, Dada Loi e Silvio Pozzoli, il coreografo Fabrizio Mainini e il Maestro Pinuccio Pirazzoli, i dodici Vip usciranno dal “magico ascensore” dello studio Nomentano 5 della Dear di Roma totalmente irriconoscibili e decisi a vincere riproponendo i grandi successi dei big della musica di ieri e di oggi. Cambi di voce e di fisionomia, lunghe sedute al trucco con protesi ed elaborate parrucche, costumi originali e tanta energia per strappare ai tre giurati Loretta Goggi, Christian De Sica e Claudio Lippi il voto più alto della serata.

Tale e Quale Show 2014: le imitazioni della settima puntata (semifinale)

Il menu della settima puntata prevede prova al maschile per Michela Andreozzi e Veronica Maya che si trasformeranno, la prima nel big della musica italiana Pupo, la seconda nel “Duca bianco” del rock inglese David Bowie. Serena Rossi si cimenterà con le note altissime di Elisa, Roberta Giarrusso interpreterà la forza e la grinta di Pink, Rita Forte sarà la diva della black music Diana Ross e Raffaella Fico la “cantante bianca con la voce nera” Anastacia, esibendosi in duetto con Alessandro Greco nei panni di Eros Ramazzotti. Matteo Becucci renderà omaggio al ricordo del poliedrico Bruno Lauzi e Luca Barbareschi farà sognare i sorcini italiani nelle vesti del grande Renato Zero.


30
ottobre

ELENA SOFIA RICCI: “LA FEDE MI HA CAMBIATO LA VITA” (ANTICIPAZIONI CHE DIO CI AIUTI 3)

Che Dio ci aiuti 3

Da Claudia Koll, passata dai set di Tinto Brass al volontariato in parrocchia, a Daniela Rosati, l’ex moglie di Adriano Galliani ora oblata brigidina, passando per il devotissimo Paolo Brosio, l’elenco dei personaggi famosi folgorati sulla via di Damasco, si allunga sempre più. Tra questi c’è anche Elena Sofia Ricci, il cui ruolo di Suor Angela in Che Dio ci aiuti – la fortunata serie Lux Vide, di cui Rai1 sta trasmettendo ogni giovedì sera la terza serie – sembrerebbe aver cambiato profondamente la sua vita spirituale. In un’intervista ad A Sua Immagine Settimanale, la rivista ufficiale dell’omonima trasmissione Rai, l’attrice ha confessato – è proprio il caso di dirlo – di essersi avvicinata alla fede cattolica proprio grazie alla fiction che la vede protagonista.

“Solo chi ha avuto la grazia d’essere stato toccato dall’amore di Dio, sa di cosa parlo. La fede ha mutato completamente il mio modo di vedere le cose e quindi anche la possibilità di interpretare Suor Angela ogni volta con nuovo e rinnovato slancio”.

La svolta è arrivata però grazie alla conoscenza di Suor Benedetta, una giovane e bella avvocatessa, fidanzata e prossima alle nozze, che ha lasciato il suo futuro sposo e il lavoro per prendere i voti religiosi.

“Ricordo perfettamente la prima volta che ci siamo viste. E’ stata, per usare una metafora parecchio brusca, come fare un frontale con un tir. Il racconto della sua chiamata e della scelta di diventare suora, con tutto ciò che di doloroso comportava, ha toccato profondamente la mia anima. Così, mettendo da parte barriere e inibizioni ho iniziato a pregare: non l’avevo mai fatto con tale intensità. Mi è venuto del tutto naturale, spontaneo e ho riprovato emozioni fortissime. Sono uscita da quel convento che la mia vita era cambiata.”

Il personaggio di Suor Angela, con il quale la Ricci ogni settima riesce a far sorridere ma anche riflettere oltre 6 milioni di spettatori, ha portato l’attrice, da sempre agnostica, non solo ad avvicinarsi alla fede ma anche a completare il percorso dei sacramenti cristiani.

“Mi sono accostata alla Prima Comunione il giorno stesso del mio matrimonio con Stefano mentre la Cresima l’ho fatta due anni fa. Con la Cresima si conferma la propria appartenenza a Dio e si diventa testimoni di Gesù nel mondo: e io sono la prova vivente che la fede cambia la vita”.

Ai lettori del settimanale religioso diretto da don Gianni Epifani, la Ricci, la cui “svolta” religiosa appare meno “integralista” rispetto ai personaggi citati in apertura, ha augurato – giocando con il titolo della serie Rai – Che Dio ci aiuti…a vivere con amore, il sentimento che fa muovere tutto.

Di seguito le anticipazioni del settimo doppio appuntamento, in onda giovedì 6 novembre, sempre alle 21,10 su Rai1.

Anticipazioni Che Dio Ci Aiuti 3 – settimo appuntamento di giovedì 6 novembre 2014





18
ottobre

BAKE OFF ITALIA 2: NELLA SETTIMA PUNTATA ESCE CLAUDIO, BATTUTO DAI BAGELS E DALLA ZUPPA INGLESE

Bake Off Italia 2 - Settima puntata

Cattivissimo Knam e cattivissima produzione: nella settima puntata di Bake Off Italia 2 i nove concorrenti rimasti in gara sono stati messi a dura prova con sfide al limite dell’impossibile che, però, hanno affrontato nonostante la paura non dandosi per vinti. Quasi tutti.

Bake Off Italia 2: Claudio è stato eliminato

L’unico a lasciarsi abbattere dai bagels – troppo “stranieri” e dunque lontani dai suoi gusti – e dalla complicata zuppa inglese rivisitata di Ernst Knam, che è stata preparata a scatola chiusa (ovvero senza che i concorrenti potessero vedere quella originale), è stato Claudio. Da sempre emotivo ed insicuro, ma dotato di una buona manualità, stavolta ha mollato e dunque ha affrontato le due prove senza slancio, senza crederci, il che ha portato i giudici ad eliminarlo e rimandarlo a casa. Ma gli altri non se la sono passata meglio, soprattutto la simpatica Enrica, che a fine puntata ha tagliuzzato in mille pezzi la ricetta di Knam. Difficile anche solo da leggere.

Bake Off Italia 2: Stephanie indossa nuovamente il grembiule blu

Il grembiule blu non è andato al migliore ma a chi ha fatto meno peggio tra tutti, ovvero l’americana Stephanie, che vince per la seconda volta. La più ambiziosa tra tutti si è invece rivelata la pugliese Roberta, che in quello che fa ci crede e che non vuole sfigurare mai. Ma Federico, il punto di riferimento di tutti gli aspiranti pasticceri e anche il più preparato dal punto di vista tecnico, ha dichiarato di non temerla, quanto di temere appunto Stephanie. Ai tre vanno aggiunti Antonio ed Erika: il vincitore, presumibilmente, è tra loro.

Bake Off Italia 2: anticipazioni prove settima puntata


15
ottobre

SQUADRA ANTIMAFIA 6: ANTICIPAZIONI SETTIMA PUNTATA – LUNEDI 20 OTTOBRE 2014

Squadra Antimafia 6

Dopo aver evitato l’agguerrita concorrenza della partita di calcio Malta-Italia, optando per un’insolita messa in onda al mercoledì, le vicende di Squadra Antimafia 6 torneranno dalla prossima settimana a rioccupare stabilmente il prime time del lunedì di Canale5. La fiction, con protagonisti Marco Bocci e Ana Caterina Morariu, è ormai giunta alle battute finali; mancano, infatti, solo 4 appuntamenti alla fine della stagione. I fan delle serie a marchio Taodue possono però stare tranquilli perché, terminate le avventure della Squadra Duomo, nei primi mesi del nuovo anno il prime time della rete ammiraglia Mediaset sarà occupato da una nuova fiction prodotta da Pietro Valsecchi. Ad inizio 2015 prenderà il via Il Bosco, miniserie in 4 puntate con protagonista Giulia Michelini inizialmente prevista per quest’autunno.

Giulia Michelini – Dalla malavitosa Rosy Abate alla studentessa Nina Ferrari

La miniserie Il Bosco, diretta da Eros Puglielli, con soggetto a firma di Maurizio Curcio, Leonardo D’Agostini, Andrea Nobile, sarà ambientata in una piccola città di provincia circondata da un fitto bosco. Il thriller, con una trama ricca di mistero e suspense, avrà, come detto, per protagonista Giulia Michelini che, smessi i panni della malavitosa Rosy Abate, interpreterà il ruolo di Nina Ferrari, una giovane ricercatrice universitaria in psicologia che torna dopo vent’anni nel piccolo centro dove è nata. La sua lontananza è stata dettata da un evento che l’ha segnata quando era una bambina: l’abbandono da parte di sua madre Cecilia.

Un abbandono che rappresenta il vero motivo del suo ritorno nel paese natio. Nina vuole, infatti, scoprire perché sua madre l’ha abbandonata. La ragazza è sicura che le cose siano andate diversamente e la ricerca della verità diventa per lei un’ossessione. Inizia così un’indagine personale, nella quale sarà aiutata da Alex Corso, un uomo appena uscito di prigione, interpretato da Claudio Gioè, e dall’ispettore Damiani, cui dà il volto Andrea Sartoretti. Nel cast anche altri nomi noti della fiction italiana come Ivano Marescotti e Gianmarco Tognazzi. In attesa di avventurarci all’interno del “bosco”, scopriamo quali nuove movimentate avventure attendono i componenti della Squadra Duomo nella settima puntata, in onda lunedì 20 ottobre 2014, sempre in prima serata su Canale5.

Squadra Antimafia 6 – Anticipazioni settima puntata – 20 ottobre 2014


14
ottobre

PECHINO EXPRESS 3, SETTIMA PUNTATA: ELIMINATE (FINALMENTE!) LE IMMIGRATE. GLI SPOSINI VINCONO ANCORA

Pechino Express 3 - L'eliminazione delle Immigrate

Lacrime e litigi sulla strada per l’Indonesia. Potremmo riassumere così la settima tappa di Pechino Express 3, trasmessa da Rai 2 lunedì 13 ottobre 2014, e caratterizzata da una stanchezza generale che ha fatto scoppiare un certo nervosismo tra i viaggiatori, soprattutto all’interno delle singole coppie.

Pechino Express 3: eliminate le Immigrate

Ad aprire le danze sono state le Cougar Eva Grimaldi e Roberta Garzia, tra le quali la comunicazione su come procedere per guadagnarsi i passaggi è stata assente. E’ toccato anche ai Perez, con Angela che ha dato dell’indelicato elefante al marito Amaurys. Ma l’incomprensione più eclatante è stata quella tra le due Immigrate Romina e Mariana, che con il solito fare urlante hanno capito di non essere anime gemelle e se la sono presa l’una con l’altra per essere arrivate ultime alla prova immunità alla quale, sempre per la loro solita fortuna sfacciata, erano riuscite ad accedere.

Pechino Express 3: gli Sposini favoriti per la vittoria

Tale prova immunità, che ha trasformato i viaggiatori in novelli pescivendoli, ha visto trionfare i Coinquilini che non hanno guadagnato notti in albergo ma la possibilità di dare una penalità agli altri concorrenti. E qui Stefano Corti e Alessandro Onnis hanno dimostrato che, oltre ai sederi mostrati alle telecamere e gli abitini in coordinato, c’è di più: i due hanno sparato sulla crocerossa, dando la massima penalità alle ultime nella classifica provvisoria e non hanno intaccato granché il percorso degli Sposini, ufficialmente favoriti. Che vogliano vincere pulito, senza eliminare i concorrenti più temibili come tutti hanno fatto finora?

Di certo la strategia non ha pagato, visto che gli Sposini hanno vinto ancora una volta la tappa prendendo sempre più il largo e avvicinandosi sempre di più alla vittoria finale. A La Pina ed Emiliano Pepe è toccato per l’ennesima volta decidere chi eliminare tra le due coppie arrivate ultime, le Cattive e le Immigrate, e hanno optato proprio per Romina e Mariana liberando il programma, che tenevano quasi in ostaggio, della loro presenza. La loro uscita è stata accolta con molte lacrime da parte degli altri viaggiatori, ma l’eliminazione ci stava tutta.