Pif



14
luglio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (7-13/07/2014). PROMOSSI AMADEUS E CALL THE MIDWIFE, BOCCIATO L”ANNO UNO’ DELLA PRESENTAZIONE MEDIASET

Amadeus

Promossi

9 a Amadeus. Il conduttore ravennate è tornato finalmente su Rai1 con Reazione a Catena e, mentre i suoi predecessori macinavano ascolti record senza un briciolo di concorrenza, quest’anno il game show riesce ad ottenere parimenti ottimi risultati (anche se giocoforza in calo), malgrado la contemporanea messa in onda del fenomeno Il Segreto.

8 a Simona Ventura a Miss Italia. L’ex padrona di casa dell’Isola dei Famosi avrà dovuto ingoiare un grosso rospo per accettare di prendere le redini della manifestazione di Patrizia Mirigliani; probabilmente però la voglia di tornare sulla tv generalista e la consapevolezza che – visto il recente passato poco felice della kermesse – si possa far meglio l’hanno spinta ad accettare l’ennesima sfida.

7 a L’amore e la vita – Call the Midwife. La nuova serie di Rete 4 convince per un certo pathos narrativo, l’introspezione psicologica dei personaggi e l’accurata ricostruzione storica. Com’è nello stile delle serie inglesi Call the Midwife scorre lenta, il che non è necessariamente un difetto.

6 alla decima stagione di Grey’s Anatomy. Il medical drama va avanti grazie alla numerosa schiera di appassionati che ha saputo conquistarsi nei primi anni, mentre le vicende dei medici hanno letteralmente preso il sopravvento su quelle dei pazienti. Poche sono le novità di rilievo e nemmeno l’uscita di scena della storica Cristina Yang riesce a diventare memorabile.

Bocciati




22
giugno

PIF: “MEGLIO UN GRILLINO NON SEMPRE SIMPATICO CHE UN BERLUSCONIANO SIMPATICISSIMO”

Pif

Tutto si può dire tranne che non sia schietto. Poco prima di cimentarsi con la conduzione degli Mtv Awards, Pif parla a ruota libera con i giornalisti. Dai gusti classici in fatto di musica (“Mtv mi compatisce da anni…a quindici anni ascoltavo Adriano Celentano“), alle insospettabili passioni di gioventù per Take That e Spice Girls (“non dimenticherò facilmente il verso di una loro canzone che fa ‘If you want my future forget my past“), passando per Matteo Renzi e Beppe Grillo, Pierfrancesco Diliberto non si tira indietro.

Pif: sì io appoggio Matteo Renzi

A chi gli chiede se il Premier l’abbia mai chiamato per avere consigli, il fidanzato della ’santorina’ Giulia Innocenzi, con un passato recente alla Leopolda Renziana, risponde:

No, Renzi non mi chiama per avere consigli. Diciamo che ha altro a cui pensare. Però sì, io ribadisco che appoggio Renzi. Capisco che i grillini non sono stati simpaticissimi in questi anni ma qui non è una questione di andare a fare una vacanza in Grecia insieme ma di cambiare il Paese“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


17
giugno

BOOM! MISS ITALIA 2014: MIRIGLIANI VUOLE PIF ALLA CONDUZIONE. MA PIF VUOLE SOLO IL CINEMA. ARRIVA FEDERICO RUSSO?

Pif

Pif

Patrizia Mirigliani ha un chiodo fisso: Pif. Vorrebbe Pierfrancesco Diliberto al timone della seconda edizione di Miss Italia targata La7, quella che dovrebbe segnare la tanto agognata svolta per il format ormai saldamente nelle mani della figlia del patron Enzo.

Ma Pif sembrerebbe non volerne sapere: ci sarebbe solo cinema nei suoi progetti futuri. E nonostante un ‘no’ definitivo non sia ancora arrivato dall’ideatore de Il Testimone, c’è già un secondo nome corteggiato dalla casa di produzione Magnolia, da quest’anno ‘titolare’ della produzione del concorso di bellezza più celebre del Paese.

Federico Russo pronto per Miss Italia 2014?

Federico Russo

Federico Russo

Il suo nome è quello di Federico Russo che, dopo il debutto a The Voice of Italy, sembrerebbe averci preso gusto con la conduzione.





10
giugno

DAVID DI DONATELLO 2014: I VINCITORI IN DIRETTA SU RAIMOVIE. OCCHI PUNTATI SU SORRENTINO E VIRZI’

David di Donatello 2014

Sono diciassette i film candidati che si contenderanno i David di Donatello 2014. Le statuette per il miglior cinema italiano verranno consegnate nella serata di oggi, martedì 10 giugno, durante la cerimonia di premiazione che si terrà alle 19.00 negli Studi Nomentano 5 e in diretta su RaiMovie. Presentata da Paolo Ruffini e Anna Foglietta, che avranno il compito di introdurre gli ospiti ed annunciare i vincitori della 58ª edizione della kermesse, la premiazione verrà trasmessa anche in differita su Rai1, a partire dalle alle 23.00.

David di Donatello 2014: occhi puntati su Sorrentino e Virzì

Tra i diciassette i film che stasera si contenderanno i David nelle ventitré categorie stabilite, a destare più attenzione sono certamente La grande bellezza di Paolo Sorrentino e Il capitale umano di Paolo Virzi, che con ogni probabilità si giocheranno la vittoria nelle sezioni riservate al miglior film e al migliore regista. Altre due pellicole sono già state insignite del premio conferito dall’Accademia del Cinema Italiano. Si tratta dei riconoscimenti per il Miglior documentario di lungometraggio, attribuito a Stop The Pounding Heart – Trilogia del Texas, atto III di Roberto Minervini e per il Miglior documentario di cortometraggio, assegnato a 37°4 S di Adriano Valerio.

David di Donatello 2014: Premi speciali

In questa edizione, il Consiglio Direttivo dell’Accademia del Cinema Italiano ha inoltre deciso di assegnare quattro Premi Speciali: a Sophia Loren per la sua interpretazione de La Voce umana diretta da suo figlio Edoardo Ponti; a Carlo Mazzacurati, per la sua poetica rilettura di quel Veneto che lo aveva visto nascere ed operare; a Marco Bellocchio, per la sua carriera di regista e di scrittore di cinema; ad Andrea Occhipinti che con la sua Lucky Red ha scritto felicissime pagine per la distribuzione del cinema nel rispetto delle migliori istanze culturali.

Premio David Giovani a Pif


9
aprile

PIF A DM: SE DIVENTO ARROGANTE, DATEMI UN CEFFONE IN FACCIA

Il Testimone - Pif

Il Testimone - Pif

Archiviato Sanremo e Saromolo, Pif torna a casa. E la casa in questione è quella di Mtv, la rete che ha permesso di far conoscere al grande pubblico la più interessante camera artigianale del piccolo schermo. Martedì 15 aprile, sul canale 8 DTT, parte per la sua sesta edizione Il Testimone, con tredici puntate inedite anticipate da un’anteprima cinematografica proiettata domani nelle principali sale. Dalla Groenlandia a Las Vegas, passando per il popolo indio dei Tarahumara e l’antimafia, Pierfrancesco Diliberto incontrerà volti e culture lontani tra loro, con il suo stile disincantato e originale.

Qual è il filo conduttore di questa nuova edizione?

Per quest’anno non c’è una vera e propria strategia. Per me è tutto molto istintivo. Io faccio l’artista e poi Mtv cerca di dare un indirizzo ai miei interessi, ma non me lo fa pesare. Ho incontrato gente che vive tagliata fuori dal mondo, che vive senza luce né cellulare o che si sposta correndo per lunghe distanze, come il popolo messicano dei Tarahumara. A Las Vegas mi sono divertito con Mauro Casciari, mentre alla settimana della moda milanese ho provato a rilanciare il pile, un indumento snobbato dall’alta moda. Poi ci sarà una puntata dedicata all’antimafia, come da tradizione.

Questo argomento lo hai affrontato anche nel tuo film, La mafia uccide solo d’estate, che ispirerà una nuova fiction Rai…

Sì, la fiction mi permetterà di avere più tempo per raccontare. Ma per questa serie tv farò solo lo sceneggiatore e non dirigerò né reciterò, perché non ne avrei il tempo. Da giugno, inoltre, inizierò a lavorare al mio secondo film. Ovviamente ho già qualche idea ma è davvero troppo presto per anticipare qualcosa. Visto che avrò gli occhi puntati addosso, posso solo dire che sarà un progetto ambiziosissimo (ride, ndDM).

C’è un personaggio che più di altri vorresti intervistare e che ti manca all’appello?

Papa Francesco. Avrei molta ansia ma mi piacerebbe fargli delle domande semplici, come è lui.

Per esempio, cosa gli chiederesti?

Ad esempio gli chiederei: perché se le cose vanno bene è grazie a Dio, mentre se vanno male non è colpa Sua? Bergoglio esprime un’idea di Chiesa che avevo provato a raccontare in una puntata del Testimone in cui intervistavo dei religiosi.

In una recente intervista hai detto: “salvatemi dal successo”, spiegando che ora è il momento di fare due passi indietro. Cosa intendevi?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





10
marzo

DM LIVE24: 10 MARZO 2014. PIF NUOVO TESTIMONIAL DI TIM (VIDEO) – GOLD FEVER SU DISCOVERY CHANNEL

Gold Fever - Discovery Channel

Gold Fever - Discovery Channel

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Pif nuovo testimonial di Tim

“Gold Fever: la corsa all’oro” su Discovery Channel

Lunedì 10 e martedì 11 marzo alle 22.00 su Discovery Channel (Sky Canali 401, 402 e in HD) arriva in prima tv “GOLD FEVER: LA CORSA ALL’ORO”, la miniserie in quattro puntate ambientata nella California del 1848, in piena corsa all’oro: l’impero economico americano iniziava all’epoca a gettare le sue basi.

Vediamo la nascita e lo sviluppo della Boston Company, una compagnia realmente esistita composta da 40 uomini che, come migliaia di altre persone, decisero di mettersi in viaggio verso ovest, nella speranza di far fortuna.


18
febbraio

SANREMO 2014 LIVE 24: 18 FEBBRAIO. LA SUPPOSTA DI IVA ZANICCHI, PASSERELLA PRONTA, BONOLIS LASCEREBBE URLARE GRILLO, LA MARINI FAREBBE DI TUTTO CON PIF

Valeria Marini con Pif

Valeria Marini con Pif

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo. Ogni anno, in occasione del Festival di Sanremo, il DM Live24 si trasforma in Sanremo Live 24.

..:: Tutto su Sanremo 2014 ::..

La Supposta di Iva Zanicchi

Alessandro ha scritto alle 20:33

A La Vita in Diretta Iva Zanicchi consiglia a Giusy Ferreri alcuni metodi per combattere la sua afonia: Stai riparata, prendi un aspirina… e metti una bella supposta!

Paolo Bonolis: Grillo lo lascerei urlare

“Beppe Grillo? Secondo me martedì non andrà a Sanremo, ma se andasse ad ‘urlare’, fossi in Fazio, lo lascerei urlare. Finché fa spettacolo e audience…”: a dirlo è Paolo Bonolis, che oggi è stato ospite del programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’. “L’importante, quando si fa spettacolo, è che succeda qualcosa. Quella situazione sarebbe un bel ‘reagente’, per quanto mi riguarda tutti gli inconveniente sono piacevoli, sono delle variazioni della liturgia che mi piacciono”, ha aggiunto Bonolis a ‘Un Giorno da Pecora’.

Valeria Marini: con Pif farei di tutto

E’ stata inaugurata Casa Sanremo, l’area ospitalità ufficiale del Festival della Canzone Italiana situata al PALAFIORI. A tagliare il nastro la madrina Valeria Marini insieme agli ideatori dell’evento Vincenzo Russolillo e Mauro Marino, Fofò Ferriere (responsabile eventi gastronomici), Gaetano Notaro (Radio Italia) e Maurizio Zoccarato (Sindaco di Sanremo).

Durante la conferenza stampa la celebre soubrette, a chi gli chiedeva con avrebbe condotto un edizione del Festival di Sanremo, ha risposto: “CON PIF FAREI DI TUTTO”.

La passerella è pronta


15
febbraio

SANREMO 2014: PIF ALL’OPERA (FOTO)

Pif a Sanremo 2014

Pif a Sanremo 2014

Conoscere e raccontare la Sanremo che di solito resta fuori dall’Ariston. È questo l’obiettivo di Pif, autore del Prefestival di questa 64esima edizione. Da quattro giorni il ‘Testimone’ si aggira con la sua telecamera per la città dei Fiori alla ricerca di storie e curiosità, per dar forma ai video che apriranno ogni serata del Festival.

Pif al Festival di Sanremo 2014

Pif cammina per il porto, riprende la famosa statua di Mike Bongiorno nel centro del paese, chiacchiera con signore e passanti per scoprire l’umanità di Sanremo, quella che di solito non entra nelle milioni di immagini che passano in tv durante la gara all’Ariston.

Non resta che aspettare il 18 febbraio, giorno in cui andrà in onda il primo capitolo del suo diario da Sanremo. Ma nel frattempo, ecco qualche scatto di Pif all’opera.

Pif a Sanremo 2014 – le foto