Ficarra e Picone



6
febbraio

FICARRA E PICONE: È ‘L’ORA (LEGALE)’ DI TORNARE A STRISCIA

Ficarra e Picone

Passaggio di testimone dietro al bancone del Tg satirico di Canale 5. Da questa sera, Ficarra e Picone tornano a condurre Striscia la notizia, succedendo ad Ezio Greggio e Michelle Hunziker. Come loro, condividono il traguardo delle tredici stagioni consecutive insieme alla corte di Antonio Ricci, anche se la coppia con più presenze in assoluto rimane quella formata dal “sig. Ezio” ed Enzo Iacchetti (alla guida di ben 23 periodi).




12
giugno

ZELIG RIPARTE DA MICHELLE HUNZIKER PER IL 18esimo COMPLEANNO. TORNANO ANCHE ALE E FRANZ E FICARRA E PICONE

Ficarra e Picone a Zelig

Dopo un anno lontano dai palinsesti Zelig scalpita per tornarci. La preparazione della nuova stagione, in onda il prossimo autunno, è in pieno svolgimento e, dopo avervi comunicato i nomi dei papabili conduttori, siamo in grado di darvi in anteprima qualche novità.

Zelig: Michelle Hunziker e Rocco Papaleo apriranno le danze

Innanzitutto, se stavate provando a fare il gioco delle coppie e vedere come potevano incastrarsi le varie Bianca Balti, Ambra Angiolini e la Gialappa’s Band, sappiate che non è affatto detto che ogni puntata avrà due soli conduttori, com’è stato finora d’abitudine: potrebbero anche essere più di due, dando vita ad un racconto corale che, nel più largo contesto di una conduzione già dichiarata “a rotazione“, speriamo non diventi solo un gran caos.

Ad aprire la nuova stagione, comunque, saranno Rocco Papaleo, al suo esordio nel programma, insieme alla storica conduttrice Michelle Hunziker, che sotto il tendone ci è stata dal 2001 al 2003 insieme all’inossidabile Claudio Bisio. La Hunziker torna dunque a Zelig dopo undici anni di lontananza e lo fa per festeggiare la “maturità” dello show, che proprio nel 2015 compirà diciotto anni: la prima edizione andò infatti in onda nel lontano 1997, nella seconda serata di Italia 1 con il titolo Facciamo Cabaret, e fu condotta dal solito Bisio e da Antonella Elia.

Comunque, non sarà solo le mamma di Sole Trussardi a tornare all’ovile e fare la sua rentrée.

Zelig: il ritorno di due coppie storiche


8
settembre

STRISCIA LA NOTIZIA 2013/2014: ECCO TUTTI I CONDUTTORI. ARRIVANO ANCHE CHIAMBRETTI E I VELINI

Striscia la notizia conduttori

Michelle Hunziker e Piero Chiambretti

La squadra di Striscia la notizia è pronta ad affrontare la stagione numero 26. “Ci saranno grandi novità sui conduttori”, aveva annunciato Antonio Ricci l’ottobre scorso a Tv Sorrrisi e canzoni. E alla presentazione di Striscia 2012 aveva definito Virginia Raffaele “un’imitatrice eccezionale, bravissima”. Detto e fatto.

Striscia la Notizia 2013/2014 : Valzer di Conduttori e i Velini

Lunedì 23 settembre Virginia Raffaele e Michelle Hunziker apriranno l’edizione 2013/2014, Striscia la Notizia la voce dell’irruenza, e insieme a loro ci saranno due Velini. Sorpresona al maschile per la prevista assenza di Michelle, sempre che i bambini non li portino le cicogne. Dopo tre settimane, alla Raffaele subentrerà Piero Chiambretti sino alla fine di ottobre, quando si formerà di nuovo la coppia Michelle Hunziker-Ezio Greggio che condurrà il tg satirico di Canale 5 sino a fine anno. Dal gennaio 2014 tornerà in video lo storico duo Ezio Greggio-Enzo Iacchetti, mentre gli ultimi mesi del programma saranno affidati a Ficarra e Picone.





25
marzo

A STRISCIA LA NOTIZIA TORNANO FICARRA E PICONE. PREFERIRESTE ALTRI CONDUTTORI?

Ficarra e Picone

Cambio della guardia dietro il bancone di Striscia la Notizia che, a partire da questa sera e fino alla conclusione della stagione prevista per sabato 15 giugno, schiererà alla conduzione la coppia tutta palermitana composta da Ficarra e Picone, per il nono anno consecutivo alla guida delle puntate primaverili del tg satirico. Era il 25 aprile del 2005, infatti, quando il duo comico, reduce dai fasti di Zelig, entrò a far parte della corte di Antonio Ricci.

Che non si possa fare a meno di parlare di successo lo dimostra la permanenza, mai invero messa in discussione, quasi decennale ma che gli sketch e la carriera artistica di Ficarra e Picone si siano assestati sugli stessi standard da tempo e senza mostrare un’evoluzione è altrettanto vero. L’impressione è che i due conducano la trasmissione ormai col pilota automatico, senza particolari sussulti o guizzi con i tormentoni e le gag che sembrano riesumate dal repertorio della stagione precedente (il che può anche andar bene visto che i politici oggetto di satira sono ai posti di comando da decenni e le truffe di cui si occupa Striscia sono sempre le stesse).

Intendiamoci, questo post non vuole essere una critica a Ficarra e Picone e non si vuole certo mettere in dubbio la loro bravura tuttavia, in una stagione televisiva in cui gli ascolti della creatura di Antonio Ricci non hanno fatto sfracelli, forse si poteva cercare di catalizzare l’attenzione di spettatori e addetti ai lavori provando una nuova coppia. Il pensiero va a Luca e Paolo, perfetti in quel ruolo anche se con quotazioni in discesa dopo il flop di Scherzi a Parte, voi siete contenti dei palermitani o avreste preferito nuovi conduttori?


2
aprile

FICARRA E PICONE TORNANO A STRISCIA LA NOTIZIA

Striscia la notizia - Ficarra e Picone

Squadra che vince non si cambia. Per Striscia la Notizia sarebbe più corretto usare il plurale però. Dopo la tradizionale staffetta tra Enzo Iacchetti e Michelle Hunziker dietro al bancone del tg satirico torna il tandem d’attacco che tra cinema, teatro e televisione ha ormai consolidato con ottimi risultati il suo profilo.

Saranno pure ‘nati stanchi’ i due palermitani ma non c’è dubbio che siano parte della covata d’oro del miglior Zelig. Ficarra e Picone si riprendono il loro posto alla corte di Antonio Ricci potendo nuovamente prestare la loro comicità, il loro brio e la loro irriverenza a quella che rimane una grandissima garanzia di successo nei palinsesti di Mediaset (e della televisione tutta).

Come le migliori rondini l’accoppiata siciliana migra sulle sponde di Canale 5 per traghettare il programma verso l’ultima fase della stagione televisiva, prima dell’estate: momento in cui lo staff di Striscia sarà impegnato in quell’opzione di rinnovamento chiamato cambio delle veline, croce e delizia di Ricci.





28
marzo

FICARRA E PICONE TORNANO SUL BANCONE DI STRISCIA LA NOTIZIA. CONTINUA LA POLEMICA CONTRO L’USO DEL CORPO DELLA DONNA

Ficarra e Picone con le Veline Costanza & Federica

Come ad ogni inizio di primavera, Ficarra e Picone approdano a Striscia la notizia. Da questa sera la coppia comica sostituirà quella formata da Ezio Greggio e Michelle Hunziker, che negli ultimi mesi ha quasi sempre battuto la concorrenza. Ora, come successe un anno fa, l’access di Rai1 potrebbe prendere il sopravvento (anche se in onda c’era Soliti Ignoti e non Affari tuoi) ma Striscia è pronta a combattere, continuando a cavalcare l’onda della polemica sull’uso del corpo delle donne.

A questo proposito è stata inaugurata da poco una nuova rubrica, Svelate, curata dalle veline Federica Nargi e Costanza Caracciolo. In questo nuovo spazio le Veline fanno un’incursione nei quotidiani, settimanali e siti internet dei più grandi gruppi editoriali italiani mostrando ai telespettatori come la stampa, che di solito indica le Veline come l’origine di tutti i mali, utilizzi il corpo della donna.

Svelate va ad aggiungersi alle altre rubriche settimanali del tg satirico che continuano a ottenere un grandissimo successo: “Striscia lo Striscione”, “I nuovi mostri”, “Spetteguless”, “Fatti e Rifatti”, “Che satira Tira”, “Fatto matto”, “Occhio allo spreco” e “Operazione smacchia Vip”. Tra le novità di questa nuova tranche il “Cicalotto“, interpretato da Max Laudadio, una specie di supereroe che bacchetterà il manigoldo di turno usando violino e archetto. Confermato l’appuntamento settimanale con l’attore Sergio Friscia nei panni di Beppe Grillo.


14
gennaio

ZELIG: CLAUDIO BISIO E LA NEW ENTRY PAOLA CORTELLESI ALLA GUIDA DI UN’EDIZIONE ‘TUTTA DA FESTEGGIARE’ DEL VARIETA’ COMICO

Zelig

Zelig

Zelig ne ha da festeggiare nel 2011. Con la nuova stagione in partenza questa sera alle 21.10 su Canale5 (che dovrà scontrarsi con la seconda puntata di un’edizione piuttosto fiacca de I Raccomandati), il varietà comico ideato nel lontano 1986 da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo compierà infatti 25 anni di intensa ‘attività cabarettistica’ e ben 15 di televisione, prima su Italia1 e poi in prima serata sull’ammiraglia del Biscione.

Per l’occasione sono state varate diverse novità a partire dall’inedita coppia di conduttori che di volta in volta accoglierà sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano i vari comici: Claudio Bisio, ormai volto “storico” del programma, e Paola Cortellesi, new entry (dal cachet “di peso”) in sostituzione di Vanessa Incontrada, che gli autori del programma non hanno dimenticato di ringraziare durante la conferenza stampa di presentazione. Proprio l’arrivo della Cortellesi ha invogliato gli autori a puntare ancora di più sulla satira politica: non a caso la conduttrice romana ci delizierà nella prima puntata con la parodia di Letizia Moratti mentre Ficarra & Picone vestiranno i panni dei due legislatori Angelino e Nicolò.

In totale saranno 35 i comici che si alterneranno sul palco di Zelig. Oltre allo zoccolo duro (che trovate dopo il salto), torneranno, come abbiamo già accennato, Ficarra & Picone e arriveranno Lella Costa, con il meglio dei suoi monologhi, e Paolo Villaggio, oltre che le svariate novità (in totale dieci) testate durante Zelig Off, di cui abbiamo già avuto un assaggio in seconda serata su Italia1.


15
dicembre

PAPERISSIMA, UN RITORNO TRA LE POLEMICHE: GERRY SCOTTI ATTACCA LE SCELTE DI DONELLI

Gerry Scotti e Michelle Hunziker

Gerry Scotti e Michelle Hunziker

Se sentite già la mancanza di Gerry Scotti in prima serata dopo la fine di Io Canto, potete stare tranquilli. Il conduttore di Cologno Monzese tornerà infatti da stasera su Canale5 in una nuova edizione di Paperissima, come sempre con la fida Michelle Hunziker. Mediaset ha infatti deciso di puntare sullo storico show di Antonio Ricci per deliziare i telespettatori durante le strenne natalizie. Un ritorno, chi l’avrebbe mai detto, tra le polemiche.

Durante la conferenza stampa di presentazione, Gerry Scotti si è infatti scagliato contro i dirigenti Mediaset e contro il Direttore di Canale5 Massimo Donelli (definito complice della situazione) per la troppa sovraesposizione che ha subìto nel 2010. Spremuto come un limone, Zio Gerry è stato in onda quest’anno con due edizioni di Io Canto, con Chi vuol essere milionario nel preserale e, appunto, con la nuova edizione di Paperissima. Troppo, tant’è vero che l’ex deejay è dovuto correre in fretta ai ripari mettendo dei paletti legali:

“Per la prima volta anche uno stakanovista come me ha dovuto mettere dei paletti legali. E quest’anno resterà un caso unico. Ci sono degli errori di valutazione di cui è complice il direttore di Canale 5 Massimo Donelli, oltre agli amici di Publitalia che magari puntano solo su me e non su altri. Siamo ancora catalogati come tv commerciale e finchè si firmano contratti solo alzando la cornetta e facendo il mio nome, è difficile dire di no”

Gli ha fatto eco il padrone di casa Antonio Ricci, che non ha mancato di lanciare una frecciata alla Rai:


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »