Davide Maggio



9
febbraio

LODOVICA COMELLO GIOCA CON DAVIDE MAGGIO A SANREMO

Lodovica Comello e Davide Maggio

Lodovica Comello contro Davide Maggio. Per la “big” più social di Sanremo 2017, che su Tv8 fa giocare concorrenti canterini, DavideMaggio.it ha pensato ad un game ispirato al Festival. I due avversari hanno dovuto conversare utilizzando in maniera decontestualizzata delle frasi tratte da canzoni sanremesi (come “un gattino annaffiato“) e dagli universi defilippiani (come “No, Maria io Esco“) e contiani (come “Scossa”), pescate casualmente dai due ‘concorrenti’. 




17
luglio

UNA “QUINCEANERA” DI APPLAUSI

Davide, Mattia... e La Quinceañera

Ci siamo. Oggi – domenica 17 luglio 2016 – alle 21.10 su Real Time parte La Quinceañera – 15 anni da favola. E’ una docu in due puntate – la seconda domenica prossima - co-prodotta per Discovery Italia da Toro e mediaMai, la factory creativa fondata da Davide Maggio e Mattia Buonocore, che credo conosciate molto bene.

Ora, io questo articolo non lo dovrei neanche scrivere. E loro due, quando lo leggeranno insieme a voi, non ne saranno molto contenti. Ma, benché le direttive ricevute fossero altre, non potevo non commentare il loro esordio come produttori, così ho deciso di procedere in solitaria preparandomi a prendere un bel cazziatone (neanche fosse il primo!).

Non starò qui a chiedervi di guardare La Quinceañera. Né tantomeno starò qui a dirvi che questo racconto sui festeggiamenti per i quindici anni delle ragazze sudamericane in Italia è un piccolo gioiellino televisivo, tecnicamente e strutturalmente impeccabile, perché di questo, qualora decidiate di vederlo, ve ne renderete conto da soli. Io sono qui solo per dirvi che mi ha profondamente emozionata, per una volta, vedere un programma televisivo fatto da chi la televisione la ama.


16
giugno

OITNB 4: UZO ADUBA E DASCHA POLANCO IN DA HOUSE! ECCO LA VIDEO INTERVISTA CON DAVIDE MAGGIO

Occhi Pazzi e Dayanara non hanno bisogno di presentazioni per gli appassionati di Orange is the new Black. Chi, invece, aveva bisogno di presentarsi era chi vi scrive:Uzo AdubaDascha Polanco, infatti, mi sono venute a trovare a Milano per un’intervista che, oltre ad avermi divertito molto, ha svelato qualcosa in più su due personaggi cult della serie di Netflix (da venerdì 17 giugno, la seconda stagione).





14
giugno

OITNB 4: UZO ADUBA E DASCHA POLANCO SCAMBIANO RENZI PER UN DETENUTO! ECCO IL VIDEO IN CUI GIOCANO CON NOI

Davide Maggio - Uzo Aduba - Dascha Polanco

Davide Maggio - Uzo Aduba - Dascha Polanco

Occhi Pazzi e Dayanara non hanno bisogno di presentazioni per gli appassionati di Orange is the new Black. Chi, invece, aveva bisogno di presentarsi era chi vi scrive: Uzo Aduba e Dascha Polanco, infatti, mi sono venute a trovare a Milano per un’intervista che, oltre ad avermi divertito molto, ha svelato qualcosa in più su due personaggi cult della serie di Netflix (da venerdì 17 giugno, la seconda stagione).


21
marzo

DM SERIE TV SOCIAL TALK. IL LUNEDI E IL GIOVEDI ALLE 18 IN DIRETTA SU FACEBOOK

Davide Maggio Serie TV Social Talk

Davide Maggio Serie TV Social Talk

Ne scriviamo spesso, e ora abbiamo deciso di parlarne. Ogni lunedì e giovedì, alle 18, facciamo una chiacchierata in diretta sulle serie tv. L’appuntamento è sulla nostra pagina Facebook www.facebook.com/DavideMaggio.it sulla quale potrete interagire con me/noi.





5
marzo

ESCLUSIVO! SIMONA VENTURA PREPARA LA VALIGIA PER L’ISOLA CON DAVIDE MAGGIO – VIDEO

Simona Ventura - Davide Maggio - Isola dei Famosi 2016

Simona Ventura - Davide Maggio - Isola dei Famosi 2016

Oggi mi sono appropriato della sua web tv per portarla su DavideMaggio.it“. Inizia così il mio ‘blitz’ in casa di Simona Ventura a 24 ore dalla partenza per l’Honduras. Obiettivo? Preparare insieme la valigia della storica padrona di casa dell’Isola dei Famosi, pronta quest’anno ad un cambio di ruolo: da quello di conduttrice a quello di naufraga.


14
agosto

BOOM! DAVIDE MAGGIO ENTRA NEL ZEITGEIST DI GOOGLE. E’ TRA I PIU’ CERCATI DAGLI ITALIANI

Davide Maggio

Davide Maggio

Comodamente distesi sul lettino, sotto un caldo e atteso sole d’agosto, gli Italiani si godono le meritate vacanze senza rinunciare a cercare su Google, compagno di viaggio e dispensatore di consigli. Ma quali sono i temi che maggiormente affollano le ricerche di chi è già in vacanza o che è in procinto di partire?

Attualità e cronaca come sempre dominano la classifica generale delle parole emergenti estive. La diffusione del morbo dell’ebola, l’anniversario della scomparsa di Pantani o della strage di Bologna, precedono per volumi termini vacanzieri come la Cala degli Infreschi, proclamata la spiaggia più bella d’Italia o la situazione autostradale, cruccio di tutti gli italiani pronti a mettersi al volante.

Estate però è anche sinonimo di cura della persona e così dalle calorie alle diete, gli utenti dimostrano con le proprie ricerche un’attenzione costante alla forma fisica anche in villeggiatura. Parlando invece di look da spiaggia, gli italiani hanno navigato molto alla ricerca dell’outfit del momento assegnando il primo posto tra le ricerche all’originale e quanto mai singolare costume a sacchetto da uomo.

Spostandoci invece nell’emisfero più femminile, Google è anche uno dei luoghi prediletti per trarre ispirazione in fatto di beauty: l’acconciatura rock, lo smalto celeste, l’ombretto lilla e gli attivatori di abbronzatura sono solo alcuni dei trend che hanno registrato un’impennata di ricerche nel corso dell’ultimo mese.

Davide Maggio tra i più cercati di Google

Chi non si concede poi un po’ di sano gossip sotto l’ombrellone? Al primo posto in questa categoria si trova Emma Marrone. Proprio in questa categoria, dopo Kit Harington, Alessandra Amoroso e One Direction c’è Davide Maggio. Il bacio più googlato, invece, è quello del portiere della Nazionale Gigi Buffon. Molto ricercato nell’ultimo mese, per la categoria personaggi maschili, il redivivo Bear Grylls mentre tra i personaggi femminili non può mancare Laura Pausini.

Google: le ricerche emergenti effettuate dagli italiani nell’ultimo mese

PAROLE GENERICHE EMERGENTI:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


17
marzo

IL FAVOLOSO MONDO DI MARIA

Maria de Filippi nella puntata di Amici del 16 marzo 2013

Maria de Filippi nella puntata di Amici del 16 marzo 2013

Maria De Filippi, come spesso le capita, trascura che al di là degli studi Elios e al di là della campana di vetro sotto la quale sembra vivere c’è tutto un altro mondo che non sa (e non può sapere) ciò che accade nel favoloso mondo di Maria. E questo ho avuto modo di dirglielo più volte, ma pare non capire o non voler capire. Ma guai a provare a chiedere lumi, soprattutto se ti occupi di televisione, fai il giornalista e quella realtà puoi solo osservarla dall’esterno: corri il rischio, com’è accaduto ieri, di essere ‘aggredito’ senza nemmeno avere possibilità di replica.

Questa volta, però, non ho voglia di ingoiare il rospo e vorrei provare a spiegarvi quanto accaduto venerdi, suscitando la reazione di Maria nella puntata di ieri di Amici. Mi limito al caso specifico, ma, in realtà, potrei scrivere un’enciclopedia.

In Italia ci sono i malpensanti. Io non li sopporto i malpensanti. E’ un periodo che forse sto crescendo, sto diventando anagraficamente troppo adulta e quando si cresce e si diventa troppo adulti poi ti prendi il lusso, a vote, di dire quello che pensi. [...] Vi dico un pettegolezzo, un dietro le quinte: ieri Luca decide di andare a lavorare in Spagna, io con Luca lavoro da dodici anni, gli voglio un bene dell’anima e sinceramente pensate che a me oggi manca, ok? Ieri qualcuno gli ha subito telefonato… sperando che avesse litigato con me. Io lo trovo così piccolo ma così meschino e così stupido che non saprei, avevo voglia di telefonare a questa persona  e insultarla, poi mi son detta “in fin dei conti non ne vale la pena”. (Maria De Filippi, Amici – 16 marzo 2013)

Ebbene, avrebbe potuto dirlo chiaramente, ne sarei stato più felice. Maria, infatti, credo si rivolgesse a me parlando della chiamata a Zanforlin (nulla c’entra invece il riferimento ad altri talent). Il motivo? Una domanda! Dopo aver infatti appreso sulla pagina Facebook del programma che Luca Zanforlin avrebbe lasciato il programma per curare un progetto in Spagna, mi sono chiesto: “Quale progetto?“. E così, visto che non ci occupiamo di smacchiamenti di giaguari, ho pensato di chiamarlo per saperne di più, ‘violando’ il blindato mondo di cui scrivevo prima.

Dopo aver appreso del nuovo progetto, ho chiesto – testuali parole – “Luca, con Maria tutto ok? E’ successo qualcosa?“. Sapete com’è, se l’autore-colonna di un programma impegnativo come Amici lascia lo show proprio alla vigilia del serale, ti viene anche da pensare che possa essere successo qualcosa. Diciamo che per un blog televisivo la questione è interessante.

Non l’avessi mai fatto! Non solo, infatti, ci sono state nella serata di venerdi un paio di sgradevolissime telefonate, ma ha fatto seguito ciò che avete potuto ascoltare nel pomeriggio di ieri su Canale 5 e leggere ‘qualche riga fa’. Tutto questo, per una domanda. Capite? Una do-man-da! D’altro canto se avessi voluto malignare – come dice Maria – avrei evitato di chiamare il diretto interessato e avrei dato àdito pubblicamente – qui sul blog – a quei dubbi e a quelle perplessità che – si sa – nel nostro Paese funzionano tanto (cosa che, comunque, sarebbe stata ugualmente legittima). Ed invece, dopo aver ricevuto la risposta di Zanforlin “no no, tutto ok“, ho riferito alla nostra Valeria, che si è occupata del pezzo, del nuovo ‘progetto spagnolo’ senza dare minimamente adito a nessun altro tipo di motivazione.

E non vi nascondo che provoca una certa amarezza essere additati come meschini e scatenare questa irrefrenabile voglia di insulti per aver semplicemente fatto – credo bene – il proprio lavoro. Mi consola, però, una cosa. Se non la conosco male, Maria – che per quanto mi riguarda continuo a stimare – riflette su ciò che fa, e normalmente riconosce gli errori. Magari lo fa tra sè e sè, ma li riconosce. E spero rifletta sul fatto che esistono due cose. Una cosa che si chiama giornalismo e un’altra che si chiama rispetto (per il lavoro degli altri). Perchè se non si ha questa consapevolezza, allora si… si corre il rischio di essere malpensanti.

P.S.: ho scritto questo pezzo decisamente controvoglia ma poichè nell’ultimo periodo vedo un gran proliferare di persone che scrivono quantità immani di falsità (sarà l’ignoranza!), di blogger che si atteggiano a ‘giudici’ universali salvo poi tenere ben custoditi nell’armadio scheletri che conosciamo benissimo, di giornalisti decisamente ‘allineati’, di uffici stampa che mettono zizzania tra ‘voci allineate’ e ‘voci fuori dal coro’, ho pensato che fosse il caso di scrivere due righe. Un grazie indiretto lo devo a Dr. Apocalypse (un blogger che scrive su Spetteguless e Gossipblog) che su Twitter scrive “meglio un blogger ‘avvelenato’ piuttosto che un giornalista leccaculo“. E’ stato questo suo tweet a farmi evitare di tacere, come faccio troppo spesso negli ultimi tempi.