15
novembre

C’E’ POSTA PER TE: L’OTTANTOTTENNE ROSETTA “SPIEZZA” MARIA IN DUE… PER LE RISATE! (VIDEO)

Rosetta (C'è Posta per te)

Chi doveva dirlo che prima o poi Maria De Filippi, etichettata come sanguinaria e imitata come un maresciallo terribile, si sarebbe dovuta piegare sulle ginocchia per contenere le troppe risate, a causa di una “terribile” vecchietta che ha alterato il tradizionalmente rigoso rito della busta? Roba da non credere, una delle storie più divertenti di sempre, nata da un equivoco e cresciuta come uno spettacolo esilarante. Da far impallidre anche l’altra senior prodigio Rosaria Mannino.

Effetto dirompente quello di Rosetta, capace di far nascere catene di sms tra i giovani per ritardare l’uscita del sabato almeno alla fine della sua storia. Fino a ieri ottantonne anonima, destinataria di un’epistola quanto meno insolita che aveva per mittente un vecchietto in cerca della spasimante di un tempo. Sessant’anni di distanza e un nome che nemmeno si ricordava più: con questi precari indizi C’è posta per te avrebbe dovuto ritrovare al nonnetto la ragazza che all’epoca gli aveva fatto andare in visibilio l’ormonesu un treno destinazione Brescia.

Peccato che a causa del vuoto di memoria i ricordi vaghi abbiano portato ad una consegna multipla, a due cognate omonime, rivelatasi poi errata perchè la reale destinataria è morta da tempo. Un caso(tto) unico che ha condotto nello studio di Maria, per pura casualità, una signora dalle innate ed esilaranti doti comiche. Insofferente alla lentezza dell’interlocutore, Rosetta ha mandato a ripetizione a quel paese l’incolpevole vecchietto che cercava compagnia per la vecchiaia. Ad un certo punto dice anche Bartolo era mia sorella, tanto che, con pazienza da infermiera da ospizio, la conduttrice la deve correggere dicendo ma Bartolo è un uomo.

Proprio senza peli sulla lingua l’anziana bresciana, tanto che la De Filippi non sapeva più come gestire il siparietto: non si poteva non ridere davanti agli sfoghi veraci di Rosetta, continuamente rimproverata dall’altra destinataria che la invitava a stare zitta e non degenerare. Niente da fare, con una scioltezza imbarazzante, quasi in preda agli effetti di un grappino, la nonnetta superstar si è lasciata andare a risate più non posso, in mezzo alle quali ha rivelato che dall’alto della sua veneranda età si era liquidata in pratica marito, sorelle e parenti.

L’avventura dell’arzilla signora potrebbe avere un seguito dato che saltellando come un grillo ha chiesto a Maria di ritrovargli quel bel fusto del suo amante da giovane, un uomo affascinante di cui ha perso le tracce ma con cui trascorrerebbe piacevolmente più di un pomeriggio, un Amos di Novara che la redazione farebbe davvero bene a cercare per regalarci un altro momento di spensierato divertimento.

Chi l’ha visto lo segnali alla redazione perché Rosetta merita il bis sulla ribalta di C’è posta.



Articoli che potrebbero interessarti


ROSARIA MANNINO C'E' POSTA PER TE
C’E’ POSTA PER TE OSPITA ROSARIA MANNINO: LA RETE PRODUCE PICCOLI CULT, LA TELEVISIONE LI ACCOGLIE?


Sabrina Ferilli
C’E’ POSTA PER TE: FERILLI E TOTTI PER IL FINALE. POI TOCCA AD AMICI SFIDARE TI LASCIO UNA CANZONE


Storia Gay a C'è posta per te (1)
MARIA DE FILIPPI SDOGANA LE STORIE GAY A C’E’ POSTA PER TE. TESTIMONE LAURA PAUSINI


Ti Lascio una Canzone VS C'è Posta per te
TI LASCIO UNA CANZONE 7 SFIDA C’E’ POSTA PER TE: QUANTE SPERANZE PER IL ‘NUOVO’ SABATO SERA DI RAI1?

20 Commenti dei lettori »

1. Andrea FB ha scritto:

15 novembre 2009 alle 01:09

E’ stato secondo me un ottimo momento di sana tv (anche se qualche parolaccia alla nonnina e’ scappata!), nel quale si e’ reso evidente come persone di una certa eta’ abbiano molto da dare, e alle quali si dovrebbe dedicare un po di più spazio. Speriamo Maria vada a cercare l’ex fidanzato della nonnina che viveva a Novara! Comunque ottima puntata anche questo sabato, anche se mi sembra che quest’anno la trasmissione duri meno e ci sia più pubblicità!
Ciao Andrea ;~}



2. Iooio ha scritto:

15 novembre 2009 alle 02:39

Fantastica serata



3. ester ha scritto:

15 novembre 2009 alle 09:27

Maria come sempre ha svolto un ottimo lavoro. Confesso che non sono un’amante del genere De Filippi, ma non avendo alternative, l’ho seguito.
E’ una delle poche trasmissioni fatta dalla gente comune con piccoli e grandi problemi che hanno il coraggio e un po’ di incoscienza di esporre
A volte noiosi, a volte incomprensibili, irritanti, sono uno spaccato della vita reale e una fotografia della cultura italiana
E a proposito di cultura, possibile che nessuno abbia mai corretto la signora Maria quando sbaglia i pronomi? Dal momento che tutto o quasi quello che dice o fa è vangelo e i suoi modi dire vengono subito scopiazzati molte volte a sproposito, sarebbe importante che facesse un bel ripassino di grammatica
Detto questo, ammiro moltissimo la signora Maria pur non condividendo tutto quello che propone, anzi…



4. DOMENICA ha scritto:

15 novembre 2009 alle 10:02

Questa simpatica nonnina Rosetta ahime’ e’ mia zia,sorella di mia nonna!E’ stata una divertente sorpresa trovarla su C’e’ posta per te.IIn famiglia piu’ o meno siamo tutti cosi’…il gene della follia.E’ stato divertentissimo.



5. schifato ha scritto:

15 novembre 2009 alle 10:08

A me quella vecchina non pareva PER NULLA simpatica ma una cafona totale. Ma che cacchio scrivete ? Se apprezzate certa gentaglia, forse scelta apposta per l’ odience, siete da manicomio !



6. roby ha scritto:

15 novembre 2009 alle 10:26

maria è stata fantastica… è stata una serata meravgliosa e divertente… finalmente abbiamo riso un pò… la signora è stata troppo toga… altro k 88 anni… la signora era bella arzilla….:):):) se tt le serate fossero così…:)



7. Alessandro ha scritto:

15 novembre 2009 alle 11:03

Troppo simpatica la nonnina, anch’io ero piegato in due come Maria.. ma quante parolacce le sono scappate?! ahahahah



8. simonevarese ha scritto:

15 novembre 2009 alle 12:31

“La Rosetta” è un’amica di mia nonna, sono parecchi anni che non la vedo ma mi ricordo che è sempre stata così. una che ti dice le cose in faccia, non si fa nessun problema e dalla parolaccia facile… è troppo simpatica, secondo me quelli di Maria si sono già messi alla ricerca dell’Amos…



9. lauretta ha scritto:

15 novembre 2009 alle 12:51

e ora che l’ha trovata maria la sanguinaria quando se la lascia scappare rosetta??



10. Cristian Tracà ha scritto:

15 novembre 2009 alle 14:43

Schifato,
cosa c’è da indignarsi per una leggera parentesi di una signora divertentissima e molto naturale? Come stanno confermando i suoi parenti è una signora bella genuina che ieri sera ha mostrato al suo pubblico il vero volto.
Se sei del partito di Zecchi che da dieci anni analizza la tv sempre nello stesso modo senza provare a mettere in discussione delle tesi un pò arcaiche negli studi di comunicazione….pazienza, contento tu…



11. francesco ha scritto:

15 novembre 2009 alle 15:07

Mi piacerebbe conoscere il paese di origine di Schifato.



12. Raffa ha scritto:

15 novembre 2009 alle 18:03

caro schifato hai usato parole come cafona, gentaglia, manicomio, beh mi sembra proprio che tu abbia esagerato, io mi sono divertita, spettacolo spontaneo e naturale, bellissimo l’imbarazzo della cognata che ci teneva ad un’apparenza più…raffinata. Una persona intelligente dovrebbe scusarsi per aver usato un linguaggio offensivo verso una persona più grande senza alcun motivo, la gentaglia come tu dici sono ben altre persone, scusa ma sei per caso il vecchietto respinto??



13. akaash ha scritto:

15 novembre 2009 alle 18:03

francesco perché lo vuoi minaccaire fisicamente??;)



14. sirio ha scritto:

15 novembre 2009 alle 20:09

Schifato,
il senso di impotenza per un fenomeno di cui non riuscite a capacitarvi porta a dire cose spiacevoli…
Non sei nè il primo nè l’ultimo che la pensa così…fino a quando non ci fossero insulti sarebbe tollerabile, così meno



15. annacarla ha scritto:

15 novembre 2009 alle 22:24

Grazie alle due anziane signore…. serata splendida… da mesi non ridevo così tanto!…. Speriamo che trovino Amos da Novara……….Grazie Maria, sei sempre un trionfo di garbo e di finezza, oltre che di professionalità. Saluti a Giasone.



[...] a che vedere con la vulcanica Rosetta che sabato sera a C’è posta per te ha dato dimostrazione di quanto si possa essere [...]



17. roberta ha scritto:

27 novembre 2009 alle 12:37

troppo simpaticaaaaaaa….una serata straordinaria…complimenti..



[...] Mary” una storia raccontata a C’è Posta: quella di un vedovo che cercava il primo amore dopo ben 60 anni e che, in seguito all’ospitata televisiva, ha ricevuto (al centralino della trasmissione) [...]



[...] con grande gioia la nuova opinionista dei troni evergreen cui parlano le indiscrezioni, quella signora Rosetta che ha già dato prova della sua spettacolarità nella sua doppia apparizione a C’è posta [...]



20. Alessio ha scritto:

12 ottobre 2011 alle 13:56

OSPITI DI C’E POSTA PER TE:
Simone Corrente
Maria Amelia Monti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.