8
marzo

Made in Sud da martedì 14 marzo su Rai2. D’Alessio sfida Isola e Un Passo dal Cielo

d'alessio e i comici di made in sud

Gigi D'Alessio e i comici di Made in Sud

Non c’è pace per Made in Sud. Slitta (ancora una volta) l’esordio della nuova stagione del programma dalla comicità tutta (o quasi) meridionale. Inizialmente previsto per lo scorso 22 febbraio e poi spostato a stasera (come annunciato in conferenza stampa), il cabaret della seconda rete Rai potrà intrattenere il suo pubblico soltanto a partire da martedì 14 marzo.

Il cambio di palinsesto è legato alla decisione di riservare la serata del mercoledì di Rai 2 alla fiction La Porta Rossa (non più in onda di venerdì, per non ostacolare la programmazione della “sorella maggiore” Rai 1). Ecco allora che, una volta terminati gli appuntamenti previsti per Boss in Incognito (la cui settima e ultima puntata è andata in onda ieri), la rete diretta da Ilaria Dallatana farà spazio alla schiera di comici trainati dall’inedito trio Gregoraci – Trotta – D’Alessio.

L’esordio di Gigi D’Alessio (clicca qui per maggiori info) avverrà, dunque, in una serata particolarmente difficile. Il cantautore, difatti, non solo dovrà misurarsi con i morsi della fame dei naufraghi protagonisti dell’Isola dei Famosi (lo spostamento al martedì, peraltro, ha giovato al reality di Canale 5, in termini di ascolti), ma anche con una “concorrenza interna” di tutto rispetto. Proprio mentre il secondo canale si tingerà di sfumature ironiche, la rete ammiraglia del servizio pubblico schiererà una delle sue fiction di punta, Un Passo dal Cielo 4 (che a partire da ieri  non è più in onda nel prime time del giovedì). Un’ipotesi valida poteva essere anche quella di collocare Made in Sud al lunedì contro le repliche di Montalbano e i non irresistibili film di Canale 5. Anzi, dopo il crollo di Boss in Incognito di ieri (solo il 5.6% per l’ultima puntata) e il calo di Un Passo dal Cielo, non ci sorprenderemmo di nuove variazioni di palinsesto.

Riuscirà al martedì Made in Sud a non soccombere?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Made in Sud - Gigi D'Alessio
Made in Sud cambia registro (perchè?!) con Gigi D’Alessio. Ma la musica stona con la comicità


Gigi D'Alessio
GIGI D’ALESSIO FUORI DA SANREMO 2017: “LA VERA GIURIA DI QUALITA’ E’ IL PUBBLICO”


Gigi D'Alessio
GIGI D’ALESSIO A MADE IN SUD: LA REALTA’ SUPERA LA PARODIA


made in sud
Rai2, variazioni di palinsesto: Made in Sud, Furore, ‘50 modi per far fuori papà’ e lo show di Virginia Raffaele

3 Commenti dei lettori »

1. carolina. ha scritto:

9 marzo 2017 alle 00:10

Tutti questi rinvii, per poi metterlo al martedì, serata molto calda di programmi. Staranno certamente preparando un super capolavoro!:-)



2. carolina. ha scritto:

9 marzo 2017 alle 00:12

Tutti questi rinvii, per poi metterlo al martedì, molto presuntuosi.



3. Sergio ha scritto:

10 marzo 2017 alle 18:27

RAI2 quest’anno farà Flop con D’Alessio e 70 comici? Ma che c’entra lui in un programma del genere?? Noi Italiani gli dobbiamo pagare i debiti? Senza Gigi e Ross, che erano il motore di questo carrozzone di “comici” che vanno in pochi minuti ciascuno sul palco con battute sceme e tormentoni, adesso si fermerà definitivamente.
Se D’Alessio lo considera un Varietà, come ha detto, che lo mettessero di Venerdì come accade con Colorado, ed invece lo mettono di Martedì tanto tra poco l’isola dei Famosi ed anche Un Passo dal Cielo 4 finiranno e loro continueranno ad andare in onda senza avere concorrenza.
Molti su facebook dicono che non guarderanno più il programma.
RAI2 deve puntare su nuovi programmi e nuovi format, e non su programmi vecchi rivoluzionati in malo modo come hanno fatto con Made in Sud. Per carità è diventato un ammasso di persone senza senso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.