10
novembre

GABRIELLA GERMANI: LA BUONA RAGIONE PER ACCENDERE LA TV ALL’ALBA

Gabriella Germani - Edicola Fiore

Gabriella Germani - Edicola Fiore

Esiste una buona ragione per accendere la tv, fin dalle prime luci dell’alba: si chiama Gabriella Germani ed ogni mattina la si può ascoltare mentre presta la voce ad alcune celebri figure femminili, all’interno di Edicola Fiore (lun-ven, in diretta su Sky Uno alle 7.30, in replica alle 8 su Tv8).

Nel corso della divertente rassegna stampa, capitanata da Fiorello, insieme al fido Stefano Meloccaro, succede che all’improvviso si assista all’intervento di un’ospite collegata telefonicamente. Il più grande showman italiano, – come si auto-definisce in tutta libertà – salutando chi si trova dall’altro capo della cornetta, lascia campo libero all’imitatrice romana che alterna personaggi del calibro di Simona Ventura o della Sindaca della capitale, Virginia Raggi, a cui è richiesta un’opinione sui principali fatti di costume e sull’attualità.

Ma quando a rispondere è la Germani in versione Sabrina Ferilli, si raggiungono livelli di comicità pazzeschi. Giusto per darne qualche saggio, durante la puntata in cui è apparso Paolo Sorrentino, la “finta” attrice romana, scelta dal regista premio Oscar per “La grande bellezza lo rimbrotta così:

“Non porto rancore, ma te posseno ammazzà… Me potevi almeno porta’ a magna’ alla Casa Bianca. Mica te facevo sfigurà… Du’ paste le portavo, ‘na bottiglia, ‘na candela mangiafumo pe’ a padrona de casa. Te sei vergognato? So’ sempre la Ferillona nazionale”.

Le pagine più belle, in cui ci si può sbellicare dalle risate, sono quelle in cui emerge un po’ di “politicamente scorretto” e l’imitatrice praticamente si scioglie nella veracità del suo personaggio: “La sinistra noi ce l’abbiamo nel sangue, i globuli so’ così rossi che nelle vene non è che ce circolano, ce fanno le marce de protesta” o ancora: “Io che da piccola al mare non facevo i castelli di sabbia ma le case popolari, questi so i comunisti, no Renzi” e “giù lo studio” da quanto si ride!

La Germani non è esattamente una rivelazione. Ha alle spalle vent’anni di carriera in cui ha lavorato per il Bagaglino di Pingitore su Canale 5, al fianco della Gialappa’s band e in SuperCiro su Italia 1, a Domenica In su Rai 1 con Mara Venier, ad Artù con Gene Gnocchi su Rai 2 e a La7 insieme a Piero Chiambretti in Markette. Poi tanta radio, insieme a Fiorello, da VivaRadio2 a Fuori programma su Radio 1, fino all’Edicola Fiore.

E proprio dagli esperimenti già testati in radio, nascono questi formidabili momenti di “vis comica” che calzano a pennello per il morning show della tv italiana nel quale, nonostante l’ora, si ride (e di gusto).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Gabriella Germani
Gabriella Germani a DM: all’Edicola Fiore sono valorizzata, imiterò anche la Merkel. Cartabianca? Non volevamo rifare Crozza (Video)


Striscia la Notizia - Servizio su droga ai minorenni
Soliti ignoti vs Striscia la Notizia: la nuova sfida dell’access prime time


Stefano Meloccaro
Stefano Meloccaro a DM: Celebrity MasterChef è meraviglioso, però l’Edicola Fiore… (Video)


Edicola Fiore, Fiorello
Fiorello riapre la sua Edicola: “Siamo qui per regalare buonumore”. Show per le vie di Roma (guarda tutti i video)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.