2
settembre

DICIANNOVEQUARANTA E DIMARTEDI’: GIOVANNI FLORIS DEBUTTA SU LA7. “NON FAREMO LA COPIA DI BALLARO’”

DiMartedì, Giovanni Floris

Giovanni Floris lascia (la Rai) e raddoppia. Approdato su La7 con un colpaccio di telemercato, il giornalista sarà alla guida di due nuovi appuntamenti da lui stesso condotti. Dall’8 settembre prossimo lo vedremo a Diciannovequaranta, una striscia quotidiana di approfondimento in onda in fascia preserale (come da titolo), mentre il 16 settembre debutterà con diMartedì, nuovo talk show della rete terzopolista nato dall’evoluzione di Ballarò. Two is meglio che one: la posta in gioco è alta, ma il Giova sembra pronto ad affrontare la sfida.

Diciannovequaranta e diMartedì: la redazione

Stamane il conduttore ha presentato le sue nuove creature alla stampa, tutto entusiasta per il suo esordio sull’emittente di Urbano Cairo. “La7 ci ha dato grandissima fiducia, investe su di noi per 5 anni, con un progetto che ci permette di ripartire da capo” ha dichiarato. Alle spalle del giornalista ci sarà una nutrita redazione composta da Lavinia Orefici, Isotta Galloni, Felicia Mammone, Luca Calvetta, Emanuela Pendola, Lucia Magi, Lorenzo Caroselli, Carlotta Garancini, Filippo Sciucchini, Raquel Garcia Alvarez, Luciano Cerasa, Francesca Caria, Giulio Taliercio, Claudia Nanni. Tutti all’opera per entrambi i programmi guidati dal “Giova”. In regia, Duccio Forzano.

Diciannovequaranta: la nuova sfida di Floris

Il primo banco di prova per la squadra sarà lunedì prossimo con l’avvio di Diciannovequaranta. “E’ un progetto coraggioso, in cui la rete crede, che piace a tutti e due” ha detto Floris, spiegando che al centro dell’appuntamento quotidiano ci sarà una notizia del giorno. Quindici o diciotto minuti per approfondirla e commentarla, con il supporto di Nando Pagnoncelli e dei suoi sondaggi. Non sempre e non necessariamente ci saranno ospiti in studio. Un progetto, questo, che il giornalista avrebbe voluto realizzare già in Rai, tuttavia per conferire al conduttore una collocazione quotidiana c’è voluta La7.

Floris su La7: c’erano divergenze con la Rai




2
settembre

I CESARONI: DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Claudio Amendola in I Cesaroni 6

Domani – mercoledì 3 settembre 2014 – alle 21:10 su Canale5 prenderà il via il sesto capitolo de I Cesaroni, la popolare serie con protagonista Claudio Amendola nel ruolo di Giulio, “capo-clan” dell’allargata e colorata famiglia romana del quartiere Garbatella. Prima di scoprire cosa succederà nei 12 episodi che compongono la nuova serie, in onda tutti i mercoledì, è opportuno rinfrescarsi la memoria, fare un passo indietro e ricordare cosa avvenne la sera del 14 dicembre 2012 nell’ultima puntata della quinta stagione.

I Cesaroni – Dove eravamo rimasti?

In occasione del trentesimo anniversario della morte del padre Romolo, Cesare (Antonello Fassari) vuole fare una sorpresa ai fratelli Giulio (Claudio Amendola) e Augusto (Maurizio Mattioli), tornato per l’occasione a Roma. Ha comprato, infatti, una cappella di famiglia per essere seppelliti tutti vicini quando arriverà la loro ora. Quando viene aperta la vecchia tomba di Romolo per traslare la salma però si scopre che non c’è nessuna bara all’interno. Cesare è sconvolto e poco dopo riceve una telefonata dai sequestratori che chiedono un riscatto per il corpo; l’oste si piega al ricatto e accetta di pagare.

Una volta rientrato in possesso della bara la trova però vuota. Esasperato e distrutto dal dolore vorrebbe chiamare la polizia. Giulio e Augusto si vedono costretti a confessare che sono stati loro ad organizzare il finto furto e che la tomba del padre è in realtà in un altro cimitero. Romolo, infatti, aveva un’amante con cui aveva chiesto di essere seppellito e Giulio ed Augusto avevano promesso al padre che Cesare non ne sarebbe mai venuto a conoscenza. L’oste, così ligio alle tradizioni, è disgustato e vuole rompere i ponti con la sua famiglia cambiando lavoro, quartiere e addirittura cognome.

I Cesaroni 6 – Foto

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


2
settembre

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: PEPA POTREBBE TORNARE ANCORA, PER ABBRACCIARE I SUOI FIGLI

Il Segreto - Megan Montaner

Nella vita non si può mai dire. In quella delle soap e telenovele, poi, men che mai: tutto può accadere, proprio tutto, comprese resurrezioni e ritorni improbabili. E infatti, quando mancano pochissimi giorni alla messa in onda su Canale 5 della morte di Pepa, sappiamo che la protagonista de Il Segreto tornerà nella terza stagione, giusto il tempo di svelare in un flashback l’esistenza di Bosco, il suo terzo figlio.

Il Segreto: Megan Montaner non esclude il secondo ritorno

Ma questo ritorno potrebbe non essere l’ultimo. L’attrice Megan Montaner, intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni, a sorpresa ha lasciato una piccola porta aperta sul futuro della sua Pepa, lasciando ai fans la speranza che l’ostetrica non sia davvero morta nel finale della prima stagione come invece verrà fatto credere: flashback a parte, Pepa potrebbe un giorno tornare sul serio a Puente Viejo.

“Gli sceneggiatori della telenovela sono davvero bravissimi, ma non so cosa potrebbero ancora inventarsi! Diciamo allora che tutto è possibile, anche se per me, al momento, è un’esperienza conclusa. A questo punto, Pepa potrebbe aver solo voglia di abbracciare i suoi figli

Ma la strada da percorrere è ancora lunga e, in attesa di assistere al suo momentaneo addio, vediamo cosa accadrà negli episodi inediti de Il Segreto in onda su Canale 5 questa settimana, ricordandovi che domenica ci sarà l’appuntamento in prime time e che parte della puntata in onda oggi – martedì 2 settembre 2014 – sarà una replica.

Il Segreto anticipazioni martedì 2 settembre 2014

Pepa accusa dei forti dolori al ventre. Tristan, preoccupato, rientra dal suo viaggio. Francisca comincia a tramare qualcosa ai danni di Emilia. Mariana viene aggredita dai fratelli di Antonio, che vogliono ucciderla per vendicare loro fratello Lucio ucciso da Alfonso. Antonio, però, sembra pentirsi e mette in fuga gli aggressori.

Il Segreto anticipazioni mercoledì 3 settembre 2014





2
settembre

QUESTO E’ IL MIO MONDO: UNO SPECIALE SU LUCIANO LIGABUE NELLA SECONDA SERATA DI RAI 1

Luciano Ligabue

Esattamente un anno fa, il 2 settembre 2013, Rai 1 mandava in onda in prime time In questa notte fantastica, lo speciale dedicato al tour negli stadi di Jovanotti che apriva la stagione dell’ammiraglia e portava con sé grandi aspettative di successo. Aspettative fallite, visto che l’evento fu, televisivamente parlando, un vero flop e non andò oltre il 13.08% di share. Vista la cocente delusione, la Rai non ha bissato l’esperimento ma all’ouverture non ha voluto rinunciare e la ripropone, azzerando però l’aspettativa.

Su Rai 1 uno speciale sul tour di Luciano Ligabue

Anche oggi, martedì 2 settembre 2014, in apertura della nuova stagione televisiva si celebra un grande nome della musica italiana, sbirciando nel backstage e tra gli spalti dei suoi concerti, ma lo si fa nella più tranquilla seconda serata: alle 23:20 su Rai 1 andrà infatti in onda Luciano Ligabue Questo è il mio mondo – Siamo chi siamo, in cui il cantautore di Correggio si racconterà durante il suo Mondovisione tour – Stadi 2014, che lo ha portato con successo in giro per l’Italia tra piccole e grandi città.

Questo è il mio mondo: Fazio, Accorsi, Cambiasso e Pelù parlano di Ligabue

Ligabue torna dunque in tv dopo la partecipazione come super ospite allo scorso Festival di Sanremo, dove è approdato grazie al serrato corteggiamento del conduttore Fabio Fazio. E Fazio ricambierà “il favore” proprio con la partecipazione allo speciale in onda questa sera nel corso del quale, oltre alle immagini tratte dai due recenti concerti tenuti dal cantante allo Stadio San Siro di Milano, vedremo appunto i commenti e i contributi di alcuni artisti: oltre al padrone di casa di Che tempo che fa ci saranno Stefano Accorsi, Piero Pelù e Esteban Cambiasso.

Ligabue reinterpreta Alice con Francesco De Gregori


2
settembre

PROGRAMMI TV IN PARTENZA, SETTIMANA 1-7 SETTEMBRE 2014: APRONO MERCOLEDI I CESARONI 6 E CHIUDE DOMENICA PECHINO EXPRESS 3

Il Principe debutta su Canale 5 venerdì 5 settembre

Programmi tv in partenza nella settimana (1-7 settembre 2014)

Settembre ci ricorda che l’estate è finita (ammesso che quest’anno sia realmente arrivata) e che il 21 arriva un nuovo autunno. E quando si parla di autunno la tv alza le antenne e richiama tutti all’ordine. La domanda che ricorre puntualmente è: “quando partono i programmi?“. Su DavideMaggio.it arriva una sorta di guida tv settimanale e aggiornata in tempo reale per ricordarvi tutte le partenze della prima serata, così da non perdere il debutto dei vostri programmi preferiti.

Mercoledì 3 settembre: al via I Cesaroni 6

Ad inaugurare il nuovo prime time di Canale 5 è una delle famiglie più conosciute del piccolo schermo: I Cesaroni. Si tratta della sesta stagione, che riparte da due punti fermi: l’attore protagonista Claudio Amendola (Giulio Cesaroni) e il luogo attorno al quale ruotano le maggiori storie della serie, ovvero il quartiere romano della Garbatella. Ma tante sono le novità che attendono gli affezionati della fiction: clicca qui per scoprire trama, foto, anticipazioni, new entry nel cast e tanto altro “materiale inedito” su I Cesaroni 6. Prima puntata: mercoledì 3 settembre 2014 su Canale 5 alle 21.10.

Giovedì 4 settembre: la prima della Nazionale di Conte (e di Alberto Rimedio)

La Nazionale e la Coppa Italia si confermano anche quest’anno le due grandi esclusive di calcio targato Rai. Questa settimana, in particolare, tutta l’attesa di calciofili e non è rivolta al debutto di Antonio Conte sulla panchina degli azzurri, in occasione dell’amichevole che l’Italia gioca allo stadio San Nicola di Bari contro l’Olanda. Un’occasione che segna un’altra “prima volta”: quella di Alberto Rimedio che, da seconda voce, passa a telecronista ufficiale della Rai per le partite della Nazionale, con Stefano Bizzotto retrocesso in postazione di commento tecnico. Italia-Olanda: giovedì 4 settembre 2014 su Rai 1 alle 20.30.

Venerdì 5 settembre: debutta Il Principe e torna Quarto Grado





2
settembre

ASCOLTI TV DI LUNEDI 1 SETTEMBRE 2014: LA PARTITA PER LA PACE (20.73%) DOPPIA LA REPLICA DI CANALE 5 (10.38%). POMERIGGIO CINQUE RIPARTE DAL 18.45%-18.87%-14.34%

"Violetta" alla Partita interreligiosa per la Pace (Twitter)

Ascolti tv prime time 1 settembre 2014

Su Rai1 La Partita interreligiosa per la pace (con partenza alle 20:30) ha conquistato 4.997.000 spettatori pari al 20.73%. Su Canale 5 Il Clan dei camorristi in replica ha raccolto davanti al video 2.083.000 spettatori pari al 10.38% di share. Su Rai2 Vojager – Ai confini della conoscenza ha registrato 1.573.000 spettatori con il 7.36%. Su Italia1 A cena con un cretino ha raccolto 1.677.000 spettatori (7.36%). Su Rai3 Il mio miglior incubo ha raccolto davanti al video 1.155.000 spettatori (4.79%) mentre su Rete 4 Destini Incrociati totalizza 1.421.000 spettatori (7%). Su La7 In onda è stato visto da 559.000 spettatori (2.25%).

Access prime time

Le repliche de Il Segreto sotto il 4%

Su Canale 5 Paperissima Sprint ha fatto segnare 3.489.000 spettatori (14.07%). Su Italia1 CSI: Scena del crimine ha registrato il 5.69% di share con 1.361.000 spettatori mentre Lol :-) su Rai2 il 7.56% con 1.918.000. Su Rete4 Il Segreto ha siglato il 3.93% con 962.000 individui all’ascolto. Su Rai3 Un Posto al sole ha fatto segnare il 7.53% e 1.859.000 spettatori.

Preserale

Reazione a catena nel finale vola al 27.83%

Nella fascia preserale Reazione a catena ha ottenuto un ascolto medio di 3.443.000 spettatori (23.98%) nella prima parte mentre nella seconda 5.208.000 (27.83%). Su Canale 5 Il Segreto ha raccolto 2.304.000 spettatori con il 14.09%. Su Italia1 CSI: Scena del crimine ha totalizzato 844.000 spettatori (4.49%). Su Rai2 Rex ha convinto 1.583.000 ascoltatori (7.82%). Tempesta d’amore su Rete4 è stata vista da 998.000 telespettatori con il 4.87% e su Rai3 Blob al 3.6% con 744.000. Su La7 la serie Il commissario Cordier ha appassionato 234.000 spettatori (share dell’1.69%).


2
settembre

DM LIVE24: 2 SETTEMBRE 2014. L’AUTUNNO DI AXN

leverage

leverage

Ad ottobre la programmazione di AXN, canale 122 di Sky, sarà ricca d’azione e d’avventura.

L’autunno su AXN iniza in modo travolgente con il geniale e simpatico commissario Mick Brisgau e il suo inseparabile collega Andreas. La quarta stagione dell’intrigante poliziesco Last Cop, andrà in onda in prima visione per il canale ogni sabato alle 20 dal 4 ottobre. Mick farà una sconvolgente scoperta su chi gli ha sparato 20 anni prima mandandolo in coma.

Si rinnova anche l’appuntamento di Operazione Recupero con gli episodi inediti della settima stagione , in prima visione assoluta su AXN dal 23 ottobre alle 22.00. La Lizard Lick Towing & Recovery Company, agenzia di pignoramento della North Carolina, continua a dibattersi tra debitori ostinati, risse e clienti da soddisfare.

Inoltre continueranno le avventure dei pirati di Black Sails, serie evento ambientata nell’ex colonia britannica di New Providence divenuta una terra senza legge, che andrà in onda ogni lunedi alle 22.00. Siamo nel 1715, l’età d’oro della pirateria caraibica: la serie racconta, con crudezza e realismo, le avventure del capitano Flint e della sua ciurma. Il finale di stagione è previsto per il 27 ottobre alle 21.00.

Su AXN si conferma l’appuntamento con Leverage – consulenze illegali, infatti ogni martedì alle 21.00 andranno in onda gli episodi della quarta stagione. Il team dei moderni Robin Hood porrà rimedio ai torti subiti dalla gente comune, elaborando piani geniali ai danni delle grandi compagnie che abusano del proprio potere.

Si conferma l’appuntamento della domenica sera di AXN con i “Blockbuster Movies”: dopo l’ultima domenica di settembre con “Hellboy”, ottobre riprende con il sequel “Hellboy 2” alle 21.10, per continuare con “Godzilla” e le due premier “The mask of Zorro” e “Detonator – gioco mortale”.

AXN: le serie dell’autunno 2014


1
settembre

UN POSTO AL SOLE: ANTICIPAZIONI DAL 1° AL 5 SETTEMBRE 2014

Marina Tagliaferri e Marzio Honorato

Una media di share superiore al 7% ed un ascolto medio di oltre 1.500.000 spettatori, sono questi i numeri ottenuti da Un Posto al Sole, nella prima settimana di messa in onda dopo la breve pausa estiva. Anche in agosto i fedeli spettatori della soap partenopea non rinunciano dunque al consueto appuntamento con le vicende degli inquilini di Palazzo Palladini. Scopriamo insieme cosa accadrà negli episodi in onda dal 1° al 5 settembre, come sempre alle 20,35 su Rai3.

Un Posto al Sole Anticipazioni Puntata 4066 – Lunedì 1° settembre 2014

Marina è sempre più preda di una crisi interiore dovuta alla sua solitudine. Otello dimentica la ricorrenza del suo matrimonio con Teresa e per porre rimedio progetta una preoccupante riscossa che mette in allarme Silvia e Michele.

Un Posto al Sole Anticipazioni Puntata 4067 – Martedì 2 settembre 2014

Il primo giorno di stage ai Cantieri Flegrei si rivelerà tutt’altro che positivo per Niko. Colpita dal garbo di Alfredo, Marina presta finalmente attenzione alla sua proposta commerciale, che potrebbe portare ad una nuova collaborazione.


Ultime DM News

DM LIVE24: 2 SETTEMBRE 2014. L’AUTUNNO DI AXN

Ad ottobre la programmazione di AXN, canale 122 di Sky, sarà ricca d’azione e d’avventura. L’autunno su AXN iniza in modo travolgente con il geniale e simpatico commissario Mick

ELISA ISOARDI A DM: SONO UNA PRECARIA. SANREMO E’ L’ANNO ZERO DELLA RAI, SUBITO DOPO INIZIA L’ANSIA DA PALINSESTO. CON DUILIO GIAMMARIA CI SIAMO PIZZICATI TUTTO L’ANNO MA CI SIAMO RITROVATI

A Conti Fatti, Elisa Isoardi rimane nel day time mattutino di Rai 1, ma con qualche ora di sonno in più. Conduttrice dell’edizione di Uno Mattina nella stagione

I CESARONI: DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Domani – mercoledì 3 settembre 2014 – alle 21:10 su Canale5 prenderà il via il sesto capitolo de I Cesaroni, la popolare serie con protagonista Claudio Amendola nel

BERSAGLIO MOBILE, GIULIANO FERRARA CONTRO MENTANA E TRAVAGLIO: “ENRICO, FALLO TACERE O TI MANDO AFFANC*LO” (VIDEO)

Giuliano Ferrara torna a Bersaglio Mobile e, ad un anno dalla sua ultima apparizione nel programma di La7, scoppia ancora la bagarre. Volano provocazioni ed insulti: è subito